Menu
Cerca
L'idea

Festa della Mamma, la casa di riposo chiede ai parenti di portare foto e ricordi

"Tenericordi": bella iniziativa della rsa di Verdello per le mamme ospiti nella struttura

Festa della Mamma, la casa di riposo chiede ai parenti di portare foto e ricordi
Pensare positivo 06 Maggio 2021 ore 12:29

Arriveranno dei teneri ricordi alla residenza "Casa Mia Verdello", del Gruppo Orpea Italia, per sorprendere e regalare un sorriso alle mamme residenti in struttura. Sappiamo come le stringenti regole anti-Covid, volte anche a tutelare la salute degli anziani presenti nelle rsa, abbiano proibito per lungo tempo ai parenti, e soprattutto ai figli, di far visita agli ospiti della struttura, che in molti casi hanno sofferto di questa cosa cadendo preda dell'apatia e dello sconforto. Non sono per questo mancati gli appelli, in particolare nell'ultimo periodo, affinché si riaprissero le strutture alla visite, anche se per il momento i responsabili sostengono sia meglio andarci cauti.

Un primo passo a Verdello lo si farà con l'iniziativa "Tenericordi", in cui figli, figlie e parenti degli ospiti sono stati invitati a far recapitare in struttura, in occasione della ricorrenza del 9 maggio, un oggetto, un simbolo, un ricordo che racconti il legame con la propria mamma. Qualcosa di personale e condiviso che riporti alla memoria un tempo passato, un momento famigliare felice, un attimo di dolcezza.

La casa per anziani tiene particolarmente a quest'iniziativa: «Le mamme di Casa Mia riceveranno in dono un’emozione che scalda il cuore: c’è chi scarterà un libro, quello che leggeva ai suoi bimbi, ormai cresciuti, per farli addormentare; chi potrà sfoggiare la collana di perle che indossava la domenica a messa per essere elegante; chi avrà sul comodino una pianta fiorita, perché la passione per i fiori e il giardinaggio sono un’eredità che ha saputo trasmettere a figli e nipotini e chi riceverà una foto di sé stessa a poco più di 20 anni, giovane madre coraggiosa, premurosa, insostituibile…».

Insomma, un modo per far sentire la propria vicinanza ed affetto ai genitori, dai quali molti sono rimasti separati in questi mesi in cui a malapena ci si poteva incontrare.