Tormentone in vista

“Guaranà” in salsa bergamasca: nel video di Elodie il calcio balilla nato in Val Seriana

Centinaia di migliaia di visualizzazioni per il nuovo video della cantante. Fra treccine afro e curve mozzafiato, anche un bigliardino Fas Pendezza, storica azienda artigianale leader nel mondo, nata a Villa d'Ogna nel 1964

Val Seriana, 19 Maggio 2020 ore 16:19

di Giambattista Gherardi

«Tequila, Guaranà»… e un pizzico di Val Seriana. C’è un inaspettato ingrediente in salsa bergamasca nel nuovo video della cantante Elodie, Guaranà, che in pochissimi giorni (è stato pubblicato su YouTube il 15 maggio) ha ormai raggiunto le settecentomila visualizzazioni ed è destinato a spopolare nell’estate ormai imminente. A dominare la scena sono ovviamente le note caraibiche della cantante romana, le sue forme avvenenti pronte a scendere in spiaggia e un calcio balilla prodotto dalla Fas Pendezza di Villa d’Ogna.

Il video, diretto da Attilio Cusani per Maestro Production, punta a fare di Guaranà il tormentone dell’estate, forte dell’appeal del brano, che fa parte dell’album This is Elodie, uscito tre mesi fa, quando la cantante trentenne ha esordito a Sanremo piazzandosi settima con Andromeda, scritta da Mahmood e Dardust.

Le immagini sono state girate al Circeo nei giorni della pandemia, con il necessario distanziamento di legge e con un’infinità di primi piani e inquadrature sexy della giovane star (per l’occasione con treccine afro). La protagonista, a un certo punto, è impegnata in una breve partita di calcio balilla. Addirittura Elodie ha annunciato l’uscita del video sulla sua pagina Facebook postando un’immagine proprio con un Fas Pendezza d’epoca.

Nelle inquadrature c’è l’inequivocabile storico marchio dell’azienda seriana, guidata da Donatella Pendezza, che è anche presidente del Gruppo Legno di Confindustria Bergamo. Fas Pendezza è una vera e propria icona del calcio balilla e dei giochi da tavolo (produce anche biliardi e tavoli da ping pong) e vanta oltre 50 anni di attività artigianale ad altissimo livello. Nacque nel 1964 grazie all’intuizione dei fratelli Alfonso (padre di Donatella) e Davide Pendezza. Oggi vende le sue creazioni in cinquanta Paesi nel mondo grazie a una ritrovata tradizione agonistica ma anche a un’attenta politica di marketing che ha ormai fatto del calcio balilla un utile veicolo promozionale per grandi aziende. La piccola grande vetrina mediatica che il video di Elodie potrà certamente offrire è un meritato cameo, un’inconsueta opportunità per l’estate della Val Seriana. Ce n’è certamente bisogno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia