Menu
Cerca
L'iniziativa

I bambini delle scuole di Milano e Bergamo illuminano Minitalia per Natale

Segno di speranza e di fiducia nel futuro, con Leolandia a fare da cornice

Pensare positivo 19 Dicembre 2020 ore 01:08

Un’Italia che brilla, dopo mesi di buio e silenzio, illuminata dal desiderio dei bambini di poter finalmente tornare a giocare tutti insieme. È l’augurio speciale che gli alunni delle scuole di Milano e della provincia di Bergamo hanno deciso di inviare simbolicamente a tutti i bambini della Penisola, accendendo di speranza la Minitalia, alla vigilia di un Natale che sarà, inevitabilmente e in particolar modo per loro, molto diverso dal solito.

Tutto inizia dalla letterina di una bambina che quest’anno, anziché i soliti giochi, chiede a Babbo Natale di “tornare a giocare tutti insieme”, dando voce al più innocente, disarmante e legittimo sogno dei piccoli, così penalizzati dalla crisi che ha imposto distanza e solitudine.  Il desiderio prende forma e diventa realtà, dando vita ad una suggestiva catena di bambini che si incontrano e, passandosi il testimone, accendono i simboli delle diverse città d’Italia: dalla Mole Antonelliana al Duomo di Milano, dal Maschio Angioino ai Sassi di Matera, passando per San Pietro e la Torre di Pisa, l’Italia intera si illumina come d’incanto per la gioia di tutti i bambini.

Il presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, ha dichiarato: «Ringrazio le scuole coinvolte in questo bellissimo messaggio di speranza. Ci auguriamo che il 2021 possa essere un anno di rinascita, in cui tutti noi, e i bambini in particolare, possiamo riprendere le nostre vite e le nostre attività. L’entusiasmo e la consapevolezza con cui i ragazzi hanno partecipato a questo progetto ci fanno ben sperare per un futuro migliore».

A rendere ancora più suggestivo il video ha contribuito Leolandia che, oltre a mettere a disposizione la Minitalia con i suoi 160 monumenti perfettamente riprodotti, ha partecipato alle riprese, offrendo gli strumenti e le competenze necessarie per rendere ancora più efficace la straordinaria idea dei bambini. «Abbiamo preso parte con piacere a questo progetto – ha commentato il presidente di Leolandia, Giuseppe Ira – con il quale inviamo il nostro augurio speciale a tutte le famiglie in occasione del Natale. Ci lasciamo alle spalle un anno difficile, che ci ha segnati profondamente a livello umano, ma non ha intaccato la nostra voglia di reagire e il nostro entusiasmo nei confronti del futuro. Non appena ci saranno le condizioni, saremo pronti a fare la nostra parte per riaccendere l’Italia ed esaudire il sogno di tutti i bambini».