In uscita un libro di fotografie

Ritratti di star a quattro zampe Tutti i gatti di Hollywood

Ritratti di star a quattro zampe Tutti i gatti di Hollywood
Pensare positivo 27 Settembre 2014 ore 10:27

La John Kobal Foundation è una associazione nata nel 1990 allo scopo di promuovere l’arte fotografica. Raccoglie immagini provenienti da tutto il mondo, ma privilegia i ritratti. Recentemente, ha messo a disposizione una selezione di scatti in cui i divi di Hollywood posano insieme a star a quattro zampe, cani e gatti. L’anno scorso è uscito Hollywood Dogs, a giorni invece uscirà nelle librerie Hollywood Cats. Il curatore Gareth Aboott ha spiegato che la maggior parte dei felini non ha un nome, poiché spesso si tratta di gatti randagi, che aggirandosi dentro e fuori dagli studios hanno fatto la loro comparsa in alcune scene dei film. A volte, invece, venivano assoldati per “recitare”: si pensi al celeberrimo Gatto, il compagno di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany.

 

colazione-da-tiffany-audrey-hepburn-in-un-immagine-tratta-dal-film-218184

 

Altri gatti, altre storie. In Una squillo per l’ispettore Klute (1971) Jane Fonda è Bree Daniels, una call girl newyorkese che aiuta l’ispettore a indagare su una serie di omicidi di prostitute. In una scena famosa del film, l’attrice mangia il cibo del gatto, direttamente dalla scatoletta. Jane Fonda ha recitato anche in Crisantemi per un delitto, insieme a Alain Delon, il quale in un fotogramma compare insieme a un cucciolo di gatto, dallo sguardo impaurito quasi quanto quello dell’attore. Al contrario di Jane Fonda, che nella vita privata ama i cani, Marlon Brando aveva un debole per tutti gli animali. Aveva cani, gatti e, da giovane, persino un procione, che gli venne regalato dalla madre. Più selettiva è invece Ursula Andress, la cui preferenza per i gatti è dichiarata. L’attrice divenuta famosa per essere stata una Bond girl si dedica ora alla cura del suo giardino e dei suoi felini.

4 foto Sfoglia la gallery

Come Marlon Brando, anche Mia Farrow non ha preferenze per una specie o l’altra di animali e oggi vive in una enorme fattoria nel Connecticut. Tra i gatti che l’hanno accompagnata nella sua vita, ha sempre ricordato con molto affetto Malcom. Grace Kelly, prima di diventare regina del Principato di Monaco, aveva girato uno spot pubblicitario in cui compariva insieme ad un micio e nemmeno Ingrid Bergman si tirava indietro, quando bisognava posare insieme ad un gatto. Il suo amore per gli animali è stato ereditato dalla figlia, Isabella Rossellini, che sostiene alcune associazioni per l’addestramento di cani-guida. Infine, Walt Disney: il creatore di Mickey Mouse, aveva dedicato anche ai felini un bellissimo film d’animazione, Gli Aristogatti. Anche se non tutti credono che li amasse davvero, i gatti. Meryl Streep ha infatti ricordato ciò che diceva di lui il collaboratore Ward Kimball: «non si fidava delle donne e dei gatti».

 

8 foto Sfoglia la gallery

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità