L'opera di Chiara Bigatti

Il bellissimo quadro dedicato agli infermieri supereroi negli spazi pubblicitari della Bergamasca

Tanti l'hanno vista e fotografata a Bergamo, Dalmine, Ponte San Pietro, Osio Sotto, Trevgilio, Caravaggio, Capriate... L'ha realizzata una bravissima artista bresciana per l'ospedale ValleCamonica

19 Maggio 2020 ore 11:53

L’hanno vista in tantissimi, fotografata in tanti. La si può vedere in città percorrendo via Zanica o la circonvallazione, nei pressi del casello autostradale di Dalmine, a Ponte San Pietro, a Osio Sotto, a Capriate, a Treviglio, a Caravaggio. Sui grandi pannelli pubblicitari, invece che esserci inviti all’acquisto o nomi di aziende, campeggia un bellissimo disegno nel quale un infermiere viene accostato a Iron Man, Captain America, Batman e Spiderman. Un supereroe, insomma.

Ovviamente, le immagini di queste particolari “pubblicità” hanno iniziato a circolare tantissimo sui social. Un’idea che ha raccolto molte lodi e che è stata dell’azienda Publionda di Trezzo sull’Adda. Date le difficoltà economiche del momento, la società che si occupa di comunicazione e pubblicità aveva molti spazi pubblicitari vuoti, che ha deciso di “riempire” con questa opera, intitolata I veri supereroi e realizzata della ritrattista e pastellista bresciana Chiara Bigatti.

Grazie per il gesto e la realizzazione (geolocalizzazione x tag)

Pubblicato da Chiara Bigatti Ritrattista Pastellista su Martedì 31 marzo 2020

In un’intervista al sito Livornopress, l’artista ha raccontato la genesi di questo quadro: «Ho lavorato su questo disegno per una decina di giorni. È un’opera realizzata con pastelli a secco stesi con le dita e matite a carboncino di varie tonalità. L’ho terminato il 22 marzo 2020. Ho realizzato questo pastello non a scopo pubblicitario o di lucro, ma esclusivamente per ringraziare a modo mio tutti coloro che sono chiamati in questa battaglia. Il giorno dopo aver terminato l’opera, l’ho consegnata al direttore generale dell’ospedale ValleCamonica. Non immaginavo che l’opera diventasse così virale, e ne sono rimasta assolutamente sorpresa».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia