Arrivati trenta medici e infermieri

Il commovente discorso del premier albanese: l’Italia ci ha salvato, non l’abbiamo dimenticato

29 Marzo 2020 ore 15:36

È difficile non commuoversi nell’ascoltare il discorso che il premier albanese, Edi Rama, ha rivolto ai trenta giovani medici e infermieri volontari che sono partiti da Tirana per dare una mano all’Italia.

Quei trenta volontari sono stati poi destinati dalla Protezione civile ai nostri ospedali, di Bergamo e di Brescia, e sono arrivati domenica 29 marzo. Il premier albanese ha detto chiaramente che questo è soltanto un piccolo aiuto della piccola Albania, che pure deve fronteggiare il Coronavirus, ma in maniera assai meno drammatica rispetto a noi.

Edi Rama ha detto: «Non siamo ricchi, ma nemmeno privi di memoria. Fratelli e sorelle italiani ci hanno salvati, ospitati e adottati in casa loro quando l’Albania bruciava di un dolore immenso… Anche Paesi ricchissimi hanno girato la schiena ad altri. Gli albanesi non abbandonano mai l’amico in difficoltà. L’Italia deve vincere questa guerra anche per noi, per l’Europa e anche per il mondo intero».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia