Nuovo divertimento

Il Fabric si sposta a Torre Boldone: «Non è un addio alla Reggiani, ma un nuovo progetto»

Lo spazio estivo prenderà casa nel Parco Avventura e avrà un’ideologia green, plastic free e cucina fortemente territoriale. L’allestimento proseguirà anche durante la stagione invernale

Il Fabric si sposta a Torre Boldone: «Non è un addio alla Reggiani, ma un nuovo progetto»
Pensare positivo Val Seriana, 17 Giugno 2020 ore 10:22

L’estivo del Fabric torna e lo fa in una veste rinnovata: non più all’interno degli spazi dell’ex sito produttivo dismesso della Reggiani a Bergamo città, ma all’interno del Parco Avventura di Torre Boldone. «Non è un addio alla Reggiani, che non sarebbe la stessa senza eventi e spettacoli – si legge in un messaggio pubblicato su Facebook -, ma un nuovo progetto che vogliamo contribuisca a ricostruire il mondo che ora, più di prima, sappiamo di amare».

Forse, un giorno, la capacità di resistere che abbiamo dimostrato ci renderà degli uomini migliori e ci accorgeremo che...

Pubblicato da Fabric Drink & Food su Giovedì 11 giugno 2020

Il nuovo progetto si chiamerà “Fabric into the Woods”, spiegano a BergamoNews gli ideatori Paolo Morandi, Marco Dapoto e Nicolò Sartoris: «Lo spazio sarà improntato su un’ideologia green, plastic free e avrà una cucina fortemente territoriale. L’allestimento proseguirà anche durante la stagione invernale. Le nostre attività si andranno a fondere con un parco avventura, aperto di giorno. Sarà presente un punto di ristoro con la pizza del Luca di Redona e uno staff supermotivato a farvi rivivere questa nuova esperienza.  Ripartire per noi significa assumere personale, dare lavoro ai fornitori, valorizzare la nostra magnifica città e farvi vivere, anche quest’anno, nuove emozioni».

L’inaugurazione dell’estivo è prevista a breve. All’interno sarà presente anche un’area cocktail, allestita nel bosco, e verranno proiettate tutte le partite dell’Atalanta. Ci saranno meno eventi rispetto al passato, nel rispetto della normativa per limitare il diffondersi del contagio, ma il divertimento rimarrà lo stesso