In testa c'è la Calabria

Le spiagge a misura di bambino Cioè quelle Bandiera Verde 2019

Le spiagge a misura di bambino Cioè quelle Bandiera Verde 2019
01 Luglio 2019 ore 09:05

Anche quest’anno ci sono delle new entry fra le spiagge e i lidi “Bandiere Verdi 2019”. Salgono così a 142 i Comuni italiani e spagnoli decretati, da un pool di pediatri italiani, a misura di bambino, i migliori per garantire loro una estate sicura, protetta e con tutti i confort adatti ai piccini ma anche a mamma e papà. Per chi presto partirà per le vacanze estive o le sta pianificando e ha culla e prole al seguito, ecco i luoghi perfetti in cui fare una vacanza coi fiocchi.

 

 

New entry e vecchie conoscenze. Sono Alba Adriatica, in provincia di Teramo, Margherita di Savoia in zona Barletta-Andria-Trani, Lido dei Saraceni a Ortona (verso Chieti), Terracina nella zona di Latina e, dulcis in fundo, Marbella, una delle mete più note e ambite di Spagna, le nuove spiagge meritevoli del titolo “Bandiera Verde 2019”. Restano tutte promosse le altre località già qualificatesi negli scorsi anni, con il primato detenuto ancora dalla Calabria con ben 18 vessilli. Cosa fa la differenza fra una spiaggia qualunque e una spiaggia “bandierata”? Acqua limpida e bassa vicino alla riva a prova di bambino, sabbia per costruire torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio in caso di evenienza, aree gioco per tutti i gusti e le età, spazi per cambiare il pannolino o allattare e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi.

Un riconoscimento “da tradizione”. La “Bandiera Verde” viene assegnata dal 2008, grazie all’attenta selezione da parte di 2.550 pediatri italiani ed europei, alle spiagge nazionali e spagnole di qualità al top. E sul nostro territorio sono molte: sul podio, dopo la Calabria, si piazzano Sicilia e Sardegna con 16 spiagge, mentre la Puglia resta stabile al terzo posto, a quota 13, aggiungendo quest’anno una nuova località: Margherita di Savoia. Seguono, al quarto posto con 11 ottimi lidi balneari, Marche e Toscana. Qualche sorpresa si palesa nel quinto piazzamento, con 10 bandiere verdi ottenute da Abruzzo e Lazio grazie agli ingressi di Alba Adriatica, Ortona e Terracina, a fianco di Campania ed Emilia Romagna.

 

 

La spiaggia: un divertimento per tutte le età. Ma soprattutto per i più piccoli, che non vengono più portarti al mare solo per curarsi, come avveniva nell’Ottocento, ma anche per fare di questa pausa vacanziera una occasione di gioco, di movimento, con possibilità di svolgere diverse attività fisiche, e di divertimento all’aria aperta insieme a mamma e papà. Ecco allora dove trovare queste opportunità balneari e di relax (in rigoroso ordine alfabetico per Regione).

  • In Abruzzo: Alba Adriatica, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Silvi Marina, Tortoreto, Pineto-Torre Cerrano (Teramo); Montesilvano (Pescara); Spiaggia dei Saraceni-Ortona e Vasto Marina (Chieti); Pescara.
  • In Basilicata: Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci (Matera).
  • In Calabria: Bianco, Bova Marina, Bovalino, Locri, Palmi, Roccella Jonica, Siderno a Reggio Calabria, Capo Vaticano e Nicotera (Vibo Valentia); Cariati (Cosenza); Cirò Marina-Punta Alice, Isola di Capo Rizzuto, Melissa-Torre Melissa (Crotone); Mirto Crosia-Pietrapaola e Praia a Mare (Cosenza); Santa Caterina dello Jonio Marina, Soverato, Squillace (Catanzaro).
  • In Campania: Agropoli-Lungomare San Marco, Trentova, Ascea, Centola-Palinuro, Marina di Camerota, Pisciotta, Pollica-Acciaroli, Pioppi, Positano-Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande, Santa Maria di Castellabate, Sapri (Salerno); Ischia: Cartaromana Lido San Pietro (Napoli).
  • In Emilia Romagna: Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico, Rimini, Riccione (Rimini); Cervia-Milano Marittima-Pinarella, Ravenna-Lidi Ravennati (Ravenna); Cesenatico, Gatteo-Gatteo Mare, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Forlì-Cesena).
  • In Friuli Venezia Giulia: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).
  • Nel Lazio: Anzio (Roma); Formia, Gaeta, Lido di Latina, Sabaudia, Sperlonga, Terracina, San Felice Circeo; Ventotene-Cala Nave (Latina); Montalto di Castro (Viterbo).
  • In Liguria: Finale Ligure, Noli (Savona); Lavagna (Genova); Lerici (La Spezia).
  • Nelle Marche: Civitanova Marche, Porto Recanati (Macerata); Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta, Gabicce Mare, Pesaro (Pesaro-Urbino), Grottammare (Ascoli Piceno); San Benedetto del Tronto (Ascoli); Porto San Giorgio (Fermo); Numana Alta-Bassa Marcelli Nord, Senigallia, Sirolo (Ancona).
  • In Molise: Termoli (Campobasso).
  • In Puglia: Fasano, Ostuni (Brindisi); Gallipoli, Marina di Pescoluse, Melendugno, Otranto, Porto Cesareo (Lecce); Ginosa-Marina di Ginosa, Marina di Lizzano (Taranto); Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani); Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari); Rodi Garganico, Vieste (Foggia).
  • In Sardegna: Alghero, Castelsardo-Ampurias (Sassari); Bari Sardo, Tortolì – Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra); Cala Domestica, Carloforte-Isola di San Pietro: La Caletta – Punta Nera – Girin – Guidi (Carbonia-Iglesias); Capo Coda Cavallo (Olbia); La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore, Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio); Is Aruttas-Mari Ermi, Oristano – Torre Grande, Santa Giusta (Oristano); Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa, San Teodoro (Nuoro); Poetto, Quartu Sant’Elena (Cagliari).
  • In Sicilia: Balestrate, Cefalù, Mondello (Palermo), Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola, Marina di Ragusa, Marsala – Signorino, San Vito Lo Capo (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana, Ispica-Santa Maria del Focallo, Pozzallo – Pietre Nere, Raganzino, Scoglitti (Ragusa); Giardini Naxos, Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina); Plaja (Catania); Porto Palo di Menfi (Agrigento); Vendicari (Siracusa).
  • In Toscana: Bibbona, San Vincenzo (Livorno), Camaiore – Lido Arlecchino – Matteotti, Viareggio, Forte dei Marmi, Pietrasanta – Tonfano, Foccette (Lucca); Castiglione della Pescaia, Follonica, Marina di Grosseto, Principina a mare, Santa Liberata (Bagni Domiziano – Soda – Pozzarello), Porto Santo Stefano (Cantoniera – Moletto – Caletta) (Grosseto); Monte Argentario – Cala Piccola – Porto Ercole (Le Viste); Pisa – Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa).
  • In Veneto: Caorle, Lido di Venezia, Cavallino Treporti, Jesolo-Jesolo Pineta, Chioggia-Sottomarina, San Michele al Tagliamento-Bibbione (Venezia).
  • In Spagna: Malaga e Marbella (new entry 2019).
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia