Tanti saluti, in allegria

L’estate sta finendo per l’Edonè Ma con stile: tre giorni di festa

L’estate sta finendo per l’Edonè Ma con stile: tre giorni di festa
Pensare positivo 15 Settembre 2017 ore 12:34

Una tre giorni per salutare l’estivo dell’Edonè di Redona. Poi, tre giorni di stop per prepararsi ad affrontare le brume autunnali e si riparte. Chiude Wipe Out e da venerdì 15 a domenica 17 e un susseguirsi di eventi per non darla vinta alle temperature che si abbassano.

Venerdì alle 21, per scaldarsi, il dj set firmato Borderline. In consolle dj Henry (garage, northern soul, classics), Bond Street (brit-pop, madchester, indie-rock), Church & Eduardo (indie-rock, italian indie, hype).

4 foto Sfoglia la gallery

Sabato alle 18 si festeggiano tutti coloro che nel 2017 compiono 40 anni. Dopo, alle 21, rappresentazione integrale del celeberrimo spettacolo dei Pink Floyd The Wall. Un disco intramontabile, un tema sempre attuale. Il muro come elemento di separazione tra noi e gli altri, buoni e cattivi, oppressori e oppressi. L’intuizione di Roger Waters, oltre a consacrare definitivamente i Pink Floyd nel gotha della musica pop, fu geniale per la sua capacità di rimanere sempre attuale e di rinnovarsi, adeguandosi ai contesti del tempo. Ergolab Eventi ripropone quello show datato 1979. Nick Baracchi e la Jolly Roger Band cureranno la parte musicale, mentre il gruppo di volontari coordinati da Vito Stefano Vitali metteranno in scena la storia del personaggio Pink e della sua caduta nell’autoisolamento e l’abbandono delle relazioni sociali attraverso la costruzione del «muro».

Domenica, dalle 10 alle 20, la prima edizione del Flea Market, dedicato all’handmade, all’autoproduzione artigianale nella moda e nel design, al remake di materiali e oggetti e al vintage. Con workshop, laboratori creativi, ottima musica di contorno, buon cibo, arte.