Ad Azzano San Paolo

L’ultima richiesta di mamma Daniela «Aiutate la mia piccola Sofia»

L’ultima richiesta di mamma Daniela «Aiutate la mia piccola Sofia»
Pensare positivo 15 Novembre 2018 ore 06:00

Poco prima di volare in cielo, ormai conscia di aver perso la lotta contro il male incurabile che la attanagliava da alcuni mesi, Daniela Bergamini, 38enne azzanese morta a settembre, ha chiesto alla pediatra di famiglia di restare vicino a sua figlia Sofia. Con passione e costanza, la dottoressa sta infatti curando da sette anni questa bimba, affetta dalla nascita da alcuni problemi psicomotori causati da una rara patologia genetica. Il medico si è subito attivato per rendere meno traumatico il distacco della piccola dalla sua mamma, morta tanto prematuramente. Si è quindi rivolta alla Onlus La Stellina per raccogliere fondi destinati a un progetto di pet therapy che aiuterà Sofia ad affrontare le sue difficoltà con l’aiuto di un amico a quattro zampe.

 

 

«Era impossibile restare indifferenti di fronte a questa richiesta – racconta Giovanna Parimbelli, direttrice dell’asilo nido La Stellina di Azzano –. La protagonista di questo nuovo splendido progetto è la piccola Sofia, ricoverata appena nata in patologia neonatale. Il suo è stato un ricovero lungo dopo una gravidanza difficile. A farci conoscere questo caso è stata la pediatra di famiglia che si è legata a mamma Daniela, papà Sergio e alla loro figlia con passione e affetto sincero. La pediatra parla di mamma Daniela descrivendola come solare e sorridente. Nonostante questo, non ha mai nascosto le preoccupazioni legate alla patologia della sua bambina e si è sempre mostrata pronta a trovare soluzioni alle mille difficoltà che si presentavano. Daniela è sempre stata il faro per questa bellissima famiglia. Purtroppo a settembre dopo una rapida e malefica malattia mamma Daniela ha smesso di lottare. A lei la dottoressa ha fatto una promessa e grazie alla nostra onlus cercheremo di realizzare il suo sogno. Da poco Sofia ha iniziato un progetto di Pet therapy che durerà oltre sei mesi».

Mamma Daniela ha lottato fino all’ultimo, senza mai perdere…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 48 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 15 novembre. In versione digitale, qui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli