l'iniziativa in città

Nasce “PortAMI un libro”: in campo come corrieri i volontari di BergamoxBergamo

Il servizio è pensato per tutte quelle persone, in particolare gli anziani, che desiderano acquistare un libro ma che non possono farlo di persona perchè bloccati in casa

Nasce “PortAMI un libro”: in campo come corrieri i volontari di BergamoxBergamo
Bergamo, 17 Novembre 2020 ore 17:16

Per mantenere vivi i legami tra i cittadini, soprattutto tra gli anziani, nasce “PortAMI un libro”, progetto sviluppato dal Comune di Bergamo in collaborazione con Confesercenti e Ascom finalizzato a favorire la costruzione e il mantenimento delle relazioni interpersonali grazie ai libri. A mettersi in gioco nuovamente, come corrieri tra le librerie e le abitazioni private, saranno i volontari di BergamoxBergamo.

«Grazie a questo servizio desideriamo venire incontro alle necessità di quelle persone, in particolare degli anziani, desiderosi di acquistare un libro ma impossibilitati a farlo di persona. – spiega l’assessore alle politiche sociali Marcella Messina –. Non si tratta semplicemente di un servizio di consegna, ma soprattutto di una straordinaria occasione per capitalizzare l’esperienza dei volontari di BergamoxBergamo, che in questi mesi hanno saputo costruire relazioni con i cittadini in diverse condizioni sociali. È un’opportunità per generare nuovi contatti con coloro che, costretti a casa, desiderano alleviare la solitudine attraverso un libro e la presenza un viso amico».

Godere dell’iniziativa è molto semplice: chiunque desidera acquistare un libro può contattare il proprio libraio di fiducia che, a sua volta, chiamerà il numero unico di BergamoAiuta (342.0099675) chiedendo l’aiuto di un volontario per la consegna. «Il Comune accoglie una proposta che come Sil Confesercenti avevamo già avanzato nella prima fase della pandemia. – aggiunge Antonio Terzi, presidente Confesercenti Bergamo e Li.Ber Associazione Librai Bergamaschi –. Il libro è un bene essenziale e la lettura uno strumento per affrontare meglio questi tempi».

“PortAMI un libro” risulta quindi anche un’utile strumento a disposizione dei librai, che saranno in grado di continuare ad offrire ai clienti competenza e professionalità. «I nostri librai continuano, anche se in un modo diverso, a consigliare e proporre libri tenendo conto delle attitudini e dei gusti dei lettori», conclude Cristian Botti, presidente gruppo Librai, Cartolai, Forniture per ufficio di Ascom.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia