In sella alla bici

A pedali nel verde (a Stezzano)

A pedali nel verde (a Stezzano)
27 Agosto 2019 ore 09:10

Per chi resta in paese, l’estate non è solo sinonimo di caldo rovente, ma anche di passeggiate all’aria aperta. Stezzano offre diversi percorsi per godere del fascino delle sue ville storiche, dei suoi monumenti e dei suoi fazzoletti di natura incontaminata. A piedi o in bicicletta, è per esempio possibile sfruttare la nuova ciclovia, fresca di realizzazione, che fronteggia la Madonna dei Campi; un tratto di circa 300 metri che unisce via Santuario alla Grumellina. L’opera ha comportato una spesa complessiva di 387 mila euro. La strada è stata dotata di un nuovo impianto luminoso e sono stati rifatti tutti i sottoservizi per mettere in sicurezza ciclisti e pedoni.

 

 

Ecco qualche suggerimento per raggiungere il Santuario sulle due ruote. Superando Villa Moroni, fino all’incrocio via Bergamo all’altezza del cinema Eden, si prosegue fino al cimitero, si svolta a sinistra verso il via parco delle Rimembranze. Pedalando dritti fino all’incrocio con via Mascagni e alla rotonda, si attraversa l’area verde del Cascinetto. Qui ci si collega alla ciclabile esterna che ci condurrà dapprima all’ingresso ovest del Kilometro Rosso, poi alla stazione ferroviaria di Stezzano e, infine alla nuova ciclovia della Madonna dei Campi che conduce a Grumello del Piano su sede protetta.

Questa non sarà la sola novità in fatto di ciclabili. L’assessore all’Ambiente, territorio, mobilità e manutenzione Simone Gotti, infatti, preannuncia altri cantieri in vista: «A oggi non abbiamo ancora un progetto che descriva la ciclabile di connessione a Comun Nuovo, abbiamo però un’idea condivisa che è quella di realizzarla nella via Castellana, strada che attraversa a…

 

Articolo completo a pagina 38 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 29 agosto. In versione digitale, qui.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve