Il weekend del settore giovanile

Primavera stellare contro la Samp L'Under 17, invece, schianta il Milan

Primavera stellare contro la Samp L'Under 17, invece, schianta il Milan
Pensare positivo 26 Settembre 2017 ore 12:07
[In apertura, Ghislandi dell'U17 esulta dopo il gol al Milan. Foto Atalanta.it]

 

Giornata molto positiva per le truppe giovanili nerazzurre impegnate nell’ultimo fine settimana del mese di settembre con ottimi risultati che rispecchiano le aspettative della vigilia, eccezion fatta per l’Under 16, che si è fatta raggiungere in extremis dal Cittadella.

 

[Dejan Kulusevski foto Atalanta.it]

 

La Primavera di Massimo Brambilla riesce ad imporsi senza particolari problemi sul campo della Sampdoria con una prestazione solida e di grande qualità calando il poker. L’esordio al “R.Garrone” di Bogliasco è invece da dimenticare per i blucerchiati di Massimo Augusto, che si è trovata spesso a dover fronteggiare le sortite offensive degli avversari nel primo tempo e ha ceduto poi alla marcatura di Dejan Kulusevski. Nella ripresa, l’Atalanta si è limitata a controllare il vantaggio sfruttando i contropiedi in cui spicca la velocità dei suoi tenori ed è riuscita a chiude definitivamente i giochi con la doppietta del solito Musa Barrow. I genovesi reagiscono, ma sullo 0-2 sbagliano un calcio di rigore con Ivan Vujcic che si fa ipnotizzare dalle grandi doti di Carnesecchi. L’espulsione di Alessandro Mallamo dà nuova energia alla Samp che ha provato a tornare in partita con la marcatura di Nik Prelec, ma Enrico Zanoni sigla infine il perentorio 1-4 finale. Tre punti di fondamentale importanza per gli orobici, che si portano a meno uno dalla vetta della classifica con un Barrow in grande spolvero che guida la graduatoria dei marcatori con quattro sigilli in tre gare.

La Berretti fa il suo esordio in campionato schiantando i malcapitati giocatori del Mestre, che sotto di un uomo a partire dal dodicesimo minuto non possono fare nulla contro una compagine di un altro livello. I ragazzi di Stefano Lorenzi sbloccano subito il match con due punizioni perfette calciate da Gabriele Fanti e Andrea Rizzo Pinna. Nel secondo tempo, sul campo di Zingonia partecipano alla goleada anche Nicolò Cambiaghi, Jacopo Da Riva, David Heidenreich; invece Riccardo Fiorese e Matteo Pedrini realizzano due doppiette per il 9-0 finale.

 

[La formazione dell'Under 17 nerazzurra, foto Atalanta.it]

 

L’Under 17 di mister Giovanni Bosi si aggiudica il big match della giornata del Girone B battendo 2-0 un ottimo Milan. Gara perfettamente in equilibrio con le due squadre che si studiano per la prima mezz’ora e aspettano il momento giusto per affondare la zampata decisiva. La svolta del match è arrivata nella seconda frazione, quando Martimbianco atterra il talento Kobacki lanciato a rete e si prende il cartellino rosso. In undici contro dieci, la squadra nerazzurra domina sotto tutti i punti di vista e passa in vantaggio con autogol di Barazzetta, che devia nella sua porta un cross di Cortinovis destinato a Ghislandi. La seconda marcatura arriva quando Ghislandi si mette in proprio e con un destro magico a giro, infilato nel sette da fuori area, sigla il definitivo due a zero. I giocatori di Bosi continuano quindi il cammino in vetta alla classifica con Cesena e Chievo Verona che inseguono e aspettano il primo passo falso dell’Atalanta.

Partenza in sordina in campionato per l’Under 16, che si ritrova a quota cinque punti alla terza gara disputata. Dopo la vittoria nella scorsa giornata contro il Milan, i nerazzurri sono costretti ad impattare 1-1 in casa del Cittadella e non possono festeggiare la conquista dei tre punti. Prestazione tutto sommato positiva per i classe 2002 che costruiscono molto ma peccano di cinismo; da segnalare la buona gara dell’estremo difensore veneto, bravo a salvare il risultato in diverse occasioni. Sblocca l’incontro la Dea con la marcatura di Panada su calcio di rigore ma i bergamaschi si fanno riprendere in extremis con un errore del pacchetto arretrato che regala il gol agli avversari. Pesante è stata in queste prime giornate l’assenza di Antonio Reda, costretto a guardare le partite dalla tribuna in seguito alla squalifica rimediata nella scorsa stagione. Il giocatore rientrerà nella prossima gara per dare il suo contribuito importantissimo in zona gol.

 

[Mister Andrea Di Cintio, foto Atalanta.it]

 

Ancora vincente, invece, la formazione Under 15 di Andrea Di Cintio, che si impone per 4-2 sempre a Cittadella. Il poker porta la firma di Rosa, De Nipoti, Ceresoli e Falleni e arriva in seguito al vantaggio iniziale dei padroni di casa. Terza vittoria in altrettante partite per l’Under 15 orobica, che con le 14 marcature realizzate e le cinque subite conferma di avere dei numeri impressionanti. Infine ottima partenza dei Giovanissimi di Paolo Giordani, che passano 8-0 sul campo della Feralpi Salò, e anche dei Giovanissimi B di Luca Rebba, che vincono 4-1 sul campo del Brescia.