Pensare positivo
Bene così

Raccoglie una busta per terra, trova 2mila euro, li consegna alla polizia

Una settantenne, ritirata la pensione, ne aveva smarrito l’ingente somma. Ma la storia trova il suo lieto fine grazie all’onestà di Anna Vanoncini

Raccoglie una busta per terra, trova 2mila euro, li consegna alla polizia
Pensare positivo 06 Luglio 2022 ore 12:06

Due donne di corsa, una con una busta in mano contenente due mila euro e l’altra con la borsa alleggerita, dopo aver perso la pensione ritirata da poco. È questa la storia raccontata da l’Eco di Bergamo di ieri e avvenuta lunedì mattina, il quattro luglio, per le vie di Calcinate.

Anna Vanoncini, dell’agenzia immobiliare Cortesi&Vanoncini, si stava avviando verso la propria auto quando si è accorta di una strana busta abbandonata a terra. Una volta raccolta, non ha potuto non stupirsi davanti all’ingente somma contenuta. L’immobiliarista ha avuto chiaro fin da subito cosa fare e si è affrettata per recarsi in municipio, consegnare busta e contenuto alla Polizia locale e sperare che chi li avesse persi potesse ritrovarli al più presto. Quasi contemporaneamente, la pensionata proprietaria della somma si è accorta di non avere con sé la busta ritirata quella stessa mattina in banca.

Ed è proprio in banca che si è inizialmente recata, convinta di aver dimenticato lì la busta. Tuttavia, nonostante l’impegno e la collaborazione dei dipendenti della filiale nelle ricerche, la busta sembrava del tutto scomparsa, come volatilizzata. L’unica opzione rimasta alla settantenne è stata quella di andare a porgere denuncia alla centrale dei Carabinieri. Tra le prime azioni dei militari c’è stata quella di contattare il municipio. In poco, sono così riusciti a chiudere il cerchio, scoprendo che i soldi erano stati consegnati poco prima alla Polizia locale.

Due storie parallele quelle di Anna Vanoncini e della settantenne, che si sono fortunatamente incrociate grazie all’onestà della prima. Quest’ultima, la pensionata ha deciso di donare alla quarantasettenne una pianta in segno di riconoscimento.

Foto d'apertura da Facebook

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter