Messaggio forte

Volley Ambivere prima società con il numero antiviolenza sulla divisa. E arriva pure il torneo

"DonnaVolley 1522" vedrà la partecipazione di sei squadre, che si scontreranno divise in due gironi: si svolgerà il 20, 21 e 22 settembre

Volley Ambivere prima società con il numero antiviolenza sulla divisa. E arriva pure il torneo
Pubblicato:
Aggiornato:

Pallavolo e lotta alla violenza di genere: un connubio che ha preso forma grazie al Volley Ambivere, prima società sportiva ad avere sulle proprie divise il numero antiviolenza e stalking 1522 durante la stagione 2023/2024. Per l'occasione, verrà organizzato anche il primo torneo a tema, dal nome "DonnaVolley 1522".

«Oltre ogni decreto legislativo, sentiamo forte l'esigenza di portare un messaggio chiaro tramite le nostre atlete di ogni età e categoria - fa sapere la società -, responsabilizzando gli addetti ai lavori e sensibilizzando il movimento sull'esigenza di denunciare ogni violenza di genere o abuso della dignità femminile. Tutto lo staff è unito nel garantire il massimo rispetto nei confronti delle nostre atlete ed entusiasta nel condividere progetti solidali partecipando attivamente».

Arriva il torneo DonnaVolley 1522

Volley Ambivere è un'associazione storica nel panorama pallavolistico femminile bergamasco, dove è presente da 35 anni con oltre cento le atlete iscritte mediamente a stagione. Tra i vari successi, spiccano la partecipazione al campionato nazionale di serie B2 per due stagioni, raggiungendo il quarto posto come miglior risultato.

Per l'attività svolta nella scorsa stagione nell'ambito della lotta contro la violenza di genere, Fipav Bergamo ha annunciato un riconoscimento all'associazione che, per questo motivo, presenterà il primo torneo DonnaVolley 1522. «Un evento a tema dove lo sport si fonde con la solidarietà, presentando attività parallele e il coinvolgimento di persone, enti, aziende che hanno deciso di associare il brand al nostro progetto oltre la visibilità», spiegano da Volley Ambivere.

L'evento sportivo prevede la partecipazione di sei squadre, che si scontreranno divise in due gironi. Le vincitrici dei due gironi parteciperanno alla finale per il primo e secondo posto, mentre le altre giocheranno per conquistare terzo e quarto posto. Il torneo si svolgerà nelle giornate del 20, 21 e 22 settembre: pertanto, un programma dettagliato verrà pubblicato all'avvicinarsi delle date.

«Noi siamo una piccola società ma ci sentiamo immensi nel gridare "Basta!" utilizzando i valori dello sport e del rispetto prima di qualsiasi definizione e legge - conclude l'associazione -. Vi aspettiamo per gridare con noi».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali