Un rapporto di TripAdvisor

10 località europee dove trascorrere una settimana bianca low cost

10 località europee dove trascorrere una settimana bianca low cost
27 Novembre 2015 ore 16:46

Anche quest’anno l’agenzia di ricerca indipendente Ipsos MORI ha redatto, per TripAdvisor, la classifica delle 42 destinazioni europee più economiche per una settimana sugli sci (TripIndex Ski 2015). Con l’arrivo dell’inverno, infatti, sono tanti gli appassionati di montagna desiderosi di passare qualche giorno sulla neve, divertendosi sulle piste più belle d’Europa. L’Italia, da questo punto di vista, può ritenersi fortunata, offrendo agli appassionati alcune delle più belle location sciistiche al mondo. Peccato che tanta eccellenza si paghi, e pure cara. La ricerca in questione, infatti, ci racconta che se si vuole passare una settimana sugli sci senza spendere un occhio della testa, occorre volare verso Est, oppure ad… Andorra. A dominare la classifica, per il secondo anno consecutivo, è infatti Bansko, in Bulgaria, dove una settimana in hotel, lezioni di sci, skipass, noleggio dell’attrezzatura, cene e drink per una famiglia di quattro persone durante la stagione sciistica (tra il 15 dicembre 2015 e il 15 aprile 2016) costa 1.727,00 euro, addirittura 308 euro in meno rispetto a 12 mesi fa. La piccola Andorra, invece, conquista ben tre piazze tra le prime dieci posizioni.

La valutazione è stata fatta considerando, come detto, un soggiorno di una settimana per una famiglia composta da quattro persone e comprendendo anche tutte quelle voci di spesa indicativamente necessarie per poter accedere alle piste (skipass e noleggio attrezzature), oltre che vitto e alloggio. Prima di passare alle prime dieci posizioni consigliate per una settimana bianca low cost in giro per l’Europa, vediamo dove si piazzano le località montane italiane. Le tariffe più economiche tra le mete prese in considerazione sono quelle di Livigno, 18esima nella classifica europea con un costo totale a settimana di 3.731,00 euro, e Madonna di Campiglio, che si posiziona al 19esimo posto con un costo totale di 3.752,00 euro a settimana. Bisogna aspettare fino al 25esimo, 27esimo e 28esimo posto per trovare le altre mete italiane, che sono rispettivamente Courmayeur (4.200,00 euro), Cervinia (4.327,00 euro) e Cortina d’Ampezzo (4.661,00 euro). Ma ora iniziamo il nostro viaggio con gli sci in spalla.

 

10) Pas de la Casa, Andorra – 3.172 €

Piccolo villaggio di poco più di 3mila anime situato nel micro-Stato ai confini con la Francia. Le due fonti di ricchezza principali sono il commercio che genera un turismo di frontiera, soprattutto di francesi che qui possono comprare senza pagare le imposte, e soprattutto proprio il turismo invernale, con le piste da sci locali. Una settimana in hotel per 4 persone, qui, costa circa 1.600,00 euro.

 

9) Ordino Arcalis, Andorra – 3.163 €

20090709_ordino_arcalis_700

A quanto pare è Andorra il paradiso dello sci low cost europeo. Dopo le piste di Pas de la Casa, anche Ordino Arcalis entra nella top 10 delle mete sciistiche più economiche. E lo fa con una localitàa molto apprezzata sia dagli sciatori spagnoli che da quelli francesi. Qui una settimana in hotel per 4 persone costa solo 1.477,00 euro.

 

8) Baqueira Beret, Spagna – 3.151 €

Da Andorra ci spostiamo in Spagna, Catalogna, nel cuore dei Pirenei. La stazione sciistica di Baqueria Beret è nata negli anni ’60 del 1900 dall’unione delle località di Baqueira, Beret, Bonaigua e Argulls. Si tratta della più grande stazione di Spagna, abitualmente frequentata anche dalla famiglia reale. L’altitudine è compresa tra i 1.500 e i 2.510 metri. Una settimana in albergo per 4 persone, qui, è un po’ più cara che ad Andorra (1.644,00 euro), ma costa meno cenare e bere in compagnia.

 

7) Arinsal, Andorra – 3.078 €

Niente da fare, è ancora Andorra a conquistare una posizione della classifica stilata da TripAdvisor e Ipsos MORI. Questa volta siamo ad Arinsal, meta amata da ciclisti ed escursionisti in estate, dagli appassionati degli sport invernali nei mesi più freddi dell’anno. Non presenta piste di elevata difficoltà, ma ha ottime opzioni per i principianti e chi si piazza a un livello intermedio di bravura. Solo dal 2004 vanta tre zone da sci, ma non ci ha messo molto a imporsi nel panorama europeo delle destinazioni preferite per una settimana bianca. Una settimana in albergo per 4 persone viene 1.463,00 euro.

 

6) Spitzingsee, Germania – 3.057 €

Il nome di questa località deriva dal vicino lago di montagna, un luogo paesaggisticamente parlando di una bellezza unica. Ma chi è interessato agli sci, deve sapere che si tratta dell’unica destinazione della top 10 a superare i ben 3mila di altezza. Qui una settimana in albergo per 4 persone non è affatto a buon mercato in termini generali (costa 1.668 euro, di più rispetto alle mete precedenti), ma a far guadagnare posizioni alla meta sono i cosiddetti “costi accessori”, come noleggio delle attrezzature e skipass, relativamente bassi.

 

5) Kranjska Gora, Slovenia – 2.881 €

A due passi dai nostri confini, sorge un comune di poco meno di 6mila abitanti particolarmente apprezzato dagli sciatori europei. Si tratta di Kranjska Gora, incastonato tra le Alpi Giulie e le Caravanche, località nota per essere sede annuale di una delle tappe della Coppa del Mondo di sci alpino. Qui una settimana in hotel per 4 persone costa 1.530,00 euro.

 

4) Candanchu, Spagna – 2.866 €

Sui Pirenei Occidentali sorge la località sciistica di Candanchu, famosa per essere stata originariamente sede di un campo militare della dinastia francese degli Angioini. A poca distanza “passa” anche il Cammino di Santiago. Il servizio per il turismo legato al mondo degli sport invernali è completo e ricchissimo, motivo per cui sono in tanti a scegliere Candanchu come meta turistica invernale. Qui una settimana in hotel per 4 persone costa 1.502,00 euro.

 

3) Berchtesgaden, Germania – 2.571 €

Comune di 7.600 abitanti della Baviera, è una località alpina nota anche per le sue terme. La locale stazione sciistica è specializzata nello sci alpino, tanto che sulla pista sciistica di Loipl sono state ospitate numerose prove tecniche (slalom gigante e slalom speciale) della Coppa del Mondo di sci alpino, a partire dalla prova inaugurale del massimo circuito, tenutasi il 5 gennaio 1967. Berchtesgaden è stata anche sede dei Campionati mondiali di snowboard del 1999. Una settimana in hotel per 4 persone, qui, costa appena 1.272,00 euro.

 

2) Sochi, Russia – 2.210 €

Questa località sulle rive del Mar Nero, già famosa tra i russi per il suo spettacolare contrasto climatico (da una parte il mare, dall’altra le alte montagne), è diventata famosa al mondo intero nel febbraio 2014, quando ha ospitato la XXII edizione dei Giochi olimpici invernali. La città offre possibilità sia di turismo balneare che, durante l’inverno, di turismo sciistico. Una settimana in hotel per 4 persone, qui, costa appena 971,00 euro. Un vero affare.

 

1) Bansko, Bulgaria – 1.727 €

Eccoci finalmente giunti alla località sciistica europea più economica secondo il TripIndex Ski 2015, ovvero Bansko, in Bulgaria. Situata nell’area a Sud-Ovest del Paese, ai piedi dei monti Pirin, la città è circondata dalle foreste e rappresenta il centro del turismo locale. La località sciistica si trova tra i 2mila e i 2.600 metri. Il massiccio del Pirin ha un carattere prevalentemente alpino e la sua cima più alta è il Monte Vihren (2.914 m). Bansko ha una corta, ma calda, estate e un lungo e mite inverno. La temperatura media durante il mese di gennaio è di 2° C, ma le nevicate sono abbondanti. Lo splendido complesso sciistico di Bansko, attivo da non molti anni, è stato recentemente scoperto dai turisti stranieri e rappresenta un’unione fra la natura incontaminata della montagna e l’atmosfera unica dell’antica città bulgara. Come luogo di villeggiatura è tra i più sviluppati in Bulgaria, almeno in termini di investimenti finanziari e turistici. La lunghezza delle piste da sci è di 65 chilometri e sono di varia difficoltà. Una settimana in hotel per 4 persone, qui, costa appena 859,00 euro, cifra lontanissima dai 3.349,00 euro necessari per soggiornare Zermatt, in Svizzera, “eletta” località sciistica più costosa d’Europa con un TripIndex Ski 2015 complessivo di ben 6.494,00 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia