Si è sposato a fine agosto

Lo chef della Casa Bianca spegne i fornelli per amore

Lo chef della Casa Bianca spegne i fornelli per amore
26 Dicembre 2014 ore 12:07

La vita dei cuochi non è una vita facile, soprattutto se sei uno chef di livello, con tante responsabilità sulle spalle. Lo sa bene Sam Kass, che non è uno chef qualunque, bensì il personal chef della famiglia Obama. L’uomo che, 5 giorni a settimana, si dedica alla personale cucina del presidente degli Stati Uniti, moglie e figlie comprese. Ha 34 anni ed è amico della coppia presidenziale da tempo, da quando frequentava alcuni corsi all’Università di Chicago. È giovane dunque, ha un lavoro invidiabile ed è anche un bell’uomo. Ma ora ha deciso di lasciare quello che lui stesso ha definito «il lavoro più importante della mia vita». Come spesso capita in questi casi, alle spalle della decisione c’è l’amore e la volontà di dedicarsi maggiormente a sua moglie, Alex Wagner, 37enne nota al pubblico americano per essere un apprezzato volto delle news alla rete televisiva Msnbc, che Kass ha sposato a fine agosto.

4 foto Sfoglia la gallery

Una carriera in ascesa. Nonostante la giovane età, Kass è già uno degli chef più noti d’America. Non partecipa a programmi televisivi, non è giudice in nessun “coking talent”, ma è l’emblema della cucina sana che la First Lady Michelle Obama sta promuovendo da anni. Cresciuto a Hyde Park, in Illinois, Kass ha frequentato le Laboratory Schools dell’Università di Chicago, dove insegnava suo padre (che ha avuto tra i suoi studenti di quinta elementare anche Malia Obama, che oggi ha 16 anni). È qui che conosce Barack Obama e la sua allora fidanzata, Michelle. Ha presto iniziato ad appassionarsi al cibo, facendo poi gavetta in diverse cucine, sia in Europa che in Messico. Una volta tornato a Chicago, ha prima lavorato al ristorante Avec e poi fondato la società “Inevitable Table”, che in poco tempo divenne un vero successo: un’agenzia attraverso la quale forniva le sue prestazioni di cuoco a domicilio. I contatti con i coniugi Obama, comunque, sono sempre stati intensi: nel 2005, quando Barack era fresco di nomina al Senato, Michelle, donna in carriera di successo ma rimasta sola con due bambine, chiese aiuto proprio a Kass per ritrovare un po’ di equilibrio nel mangiare. Lo stress e i tempi stretti, infatti, l’avevano portata a consumare spesso piatti pronti e a mettere su qualche chilo di troppo. Kass aprì a Michelle un mondo, quello della cucina buona, di eccellenza, ma salutare.

Quando si trasferirono a Washington, precisamente alla Casa Bianca, gli Obama lo supplicarono di seguirli, conferendogli il titolo di “assistente cuoco responsabile dei pasti della famiglia”, poiché per le occasioni ufficiali era già stata scelta la chef Cristeta Comerford. Kass, però, non è un cuoco qualsiasi per gli Obama: da subito tentò di coinvolgere Michelle e le figlie nella scelta delle materie prime, arrivando a ideare l’orto biologico di cui va tanto fiera la First Lady. E proprio in quegli anni ideò, insieme a Michelle Obama, la campagna “Let’s move!”, con cui la moglie del presidente ha iniziato la sua lotta all’obesità dei giovani americani. L’iniziativa rappresenta oggi, senza alcun dubbio, l’impronta più importante lasciata dalla First Lady nel suo cammino lungo i 6 anni di presidenza. Fu allora che il volto di Kass divenne noto anche al grande pubblico: partecipava a spot dedicati alla campagna, andava ospite in trasmissioni per portare avanti il messaggio di Michelle Obama. Nel privato, continuava a essere uno dei più cari amici del presidente Obama, tanto da condividere con lui, spesso, i campi da golf. In questi frenetici anni, però, la vita personale di Sam Kass era rimasta in stand-by. Fino a quando, proprio alla Casa Bianca, in occasione di una cena, Kass non incontrò la Wagner e scoppiò l’amore.

 

kass e alex

4 foto Sfoglia la gallery

Prima la famiglia. Alex Wagner è una donna bella e di successo: ha 36 anni ed è già una delle anchor woman più apprezzate in America. Madre del Myanmar e padre dell’Iowa, lei è nata a Washington e ha lavorato prima per Aol News e poi per Huffington Post, prima di arrivare alla Msnbc. È per lei che Kass ha deciso di lasciare la Casa Bianca. Nelle ultime ore, a precise domande, sorride imbarazzato, glissa, evita l’argomento, e dichiara semplicemente che «nei progetti più prossimi ci sono sonni tranquilli e la volontà di diventare lo chef di Alex». Da chef della famiglia presidenziale a chef della sua first lady. Del resto ora non è più uno scapolo d’oro, da fine agosto è sposato ma in questi primi mesi di vita coniugale le ore d’intimità con la moglie sono state veramente poche. Le sue esigenze son cambiate. Proprio i coniugi Obama sono stati vicinissimi a Kass i giorni del matrimonio: nonostante fossero giornate cruciali per la situazione in Medio Oriente e in Ucraina, Barack Obama trascorse 5 ore a casa del suo chef personale, per festeggiare l’addio al celibato di quest’ultimo, e insieme a tutta la famiglia ha poi preso parte al suo matrimonio, celebrato sabato 30 agosto a New York, nella fattoria Blue Hill at Stone Barns, in Pocantico Hills (Stato di New York), dove si trova uno dei ristoranti preferiti dagli Obama. Da buoni amici l’hanno supportato e, dalle indiscrezioni, hanno accettato con il sorriso la decisione di Kass.

«Dalla realizzazione del nostro orto domestico alla produzione della nostra birra, Sam lascia un segno indelebile alla Casa Bianca, ed il suo lavoro ha ispirato famiglie e bambini in tutta l’America a condurre una vita più sana, facendo veramente la differenza per la prossima generazione»: con queste parole il presidente Usa ha annunciato la fine del rapporto di lavoro con l’amico Kass, il quale, pur lasciando le cucine della White House, continuerà ad essere al centro della campagna “Let’s move!”, come gli ha esplicitamente chiesto Michelle Obama. Anzi, a New York Kass prevede di lavorare nel settore privato per promuovere un’alimentazione più sana.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia