56 PAGINE SU CITTÀ E 17 COMUNI DELLA PROVINCIA

Cosa c’è nel nuovo BergamoPost che dal 25 maggio è in edicola

Cosa c’è nel nuovo BergamoPost che dal 25 maggio è in edicola
Personaggi 24 Maggio 2018 ore 07:00

Come ogni venerdì, anche il 25 maggio torniamo a farvi visita nelle edicola di Bergamo, Seriate, Dalmine, Stezzano, Osio Sotto, Treviolo, Torre Boldone, Zanica, Curno, Mozzo, Azzano San Paolo, Gorle, Grassobbio, Osio Sopra, Comun Nuovo, Lallio, Levate e Orio al Serio con un nuovo numero del nostro giornale. E questa settimana è veramente ricchissimo di notizie, approfondimenti, interviste. Un arcobaleno (visto che siamo in tema…) di argomenti. Che qui vi anticipiamo un po’.

 

 

Era difficile scegliere una sola apertura. Alla fine abbiamo deciso di dedicare il titolo a un evento che, piaccia o meno, ha scritto una pagina di storia della nostra città. Stiamo parlando del Bergamo Pride, che ha portato per le vie del centro oltre ottomila persone, tra applausi e polemiche. Abbiamo intervistato una delle organizzatrici. Non potevamo certo dimenticare, però, che proprio in questi giorni è tornato a Bergamo l’amatissimo Papa Giovanni XXIII: un viaggio tra testimonianza e peregrinatio. Fino a metà giugno, inoltre, c’è il Ramadan. E a Bergamo sono due le comunità musulmane. Le abbiamo incontrate entrambe, vivendo insieme a loro uno dei momenti più importanti di questa tradizione religiosa. Altra bella notizia è quella della (ri)scoperta di un Mantegna alla Carrara: vi raccontiamo la storia che si nasconde dietro tutto questo. Infine, l’ “assalto” coreano e cinese al Conservatorio Donizetti (tranquilli, è una cosa bella). Per le pagine di Atalanta, l’immancabile pagellone di fine stagione del nostro Fabio Gennari, oltre a un focus sull’Europa e sul settore giovanile (molte squadre si giocano il titolo). Passiamo alla provincia: a Seriate vi raccontiamo la bella iniziativa dei ragazzi delle medie Carozzi, che hanno dato vita a un parco antimafia decisamente particolare… A Dalmine, la leggenda del fantasma di Bernarda Visconti “l’infedele” raccontata in maniera particolare; a Stezzano, quattro chiacchiere per un personaggio conosciuto da tutti in paese e veramente unico, Enea Cabra, ma anche la “vittoria” del sindaco Poma; i campioni d’oro del judo di Osio Sotto; a Treviolo lo strano caso dell’azienda di riciclaggio che si espande “sottraendo” ulteriore verde al paese; a Curno non si placa l’onda lunga delle polemiche sul nuovo centro islamico (ora il tema sono i parcheggi); a Mozzo, il sindaco rilancia l’idea della metropolitana; a Gorle, la festa per i 103 di Luigina Amisano; a Osio Sopra, il caso della nota discoteca Bolgia, fatta chiudere (a tempo determinato) dopo il blitz delle forze dell’ordine di due settimane fa. Capitolo sport: continua la costruzione della nuova Zanetti Bergamo Volley, che ha completato la rosa con l’acquisto di un’altra americana; gioia per le ragazze dell’Orobica Calcio, promosse in Serie A dopo una stagione pazzesca; i dubbi sul futuro della Bergamo Basket 2014. Infine spazio al vostro tempo libero: nel weekend inaugura l’estivo all’Edoné (se vi capita, fateci un giro che merita), mentre in Città Alta arriva il 13esimo Historic Gran Prix. Se amate i festival, non potete perdervi l’avvio de Lo Spirito del Pianeta a Chiuduno, il primo (e unico) festival tribale d’Italia. Non male, eh?

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli