Lunedì 28 maggio alle 13.30

Chi era l’autista 59enne di Lenna morto nell’incidente sulla Brebemi

Chi era l’autista 59enne di Lenna morto nell’incidente sulla Brebemi
30 Maggio 2019 ore 05:30

Forse è stata la pioggia battente all’origine della tragedia, come per la morte del fratello Romeo, rimasto vittima dell’alluvione del 1987 in Valle Brembana, quando aveva 35 anni. La pioggia che ha resto l’asfalto della Brebemi – tratto tra Bariano e Caravaggio – più scivoloso, in questo caso: fatto sta che lunedì 28 maggio, alle 13.30, Giovanni Cortinovis, chiamato Daniele, autista 59enne di Lenna, non sarebbe riuscito a frenare in tempo, finendo per schiantarsi col suo furgone Iveco contro un camion carico di ghiaia che lo precedeva. L’impatto, violentissimo, non gli ha lasciato scampo: è avvenuto all’imbocco della galleria di cemento realizzata in previsione del futuro passaggio della linea ferroviaria sopra l’autostrada. La dinamica del sinistro sarà ricostruita con esattezza utilizzando le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza dell’autostrada: il mezzo pesante di fronte a lui potrebbe aver rallentato improvvisamente.

Intervenuto i vigili del fuoco. Oltre alla Polstrada e ai mezzi di soccorso sanitario, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Romano, a cui si sono aggiunti poi quelli di Bergamo, per liberare Cortinovis dal veicolo. Inutile ogni tentativo di rianimazione: il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso.

Molto conosciuto a Lenna. Giovanni Cortinovis – per tutti Daniele, in paese – era molto conosciuto a Lenna per il suo grande altruismo e l’impegno nel volontariato, scrive L’Eco di Bergamo. Sposato con Paola, impiegata come bidella, aveva due figli: Manuel, direttore della banda musicale «San Martino», e Rudi, già consigliere comunale con la delega al Turismo. Per anni Daniele aveva lavorato nella segheria del paese; poi aveva fatto il muratore, quindi l’autista per un’azienda di lavaggi industriali. Era volontario nella Sval (Squadra quadra volontari anticendio Lenna) e membro del direttivo dell’Aido. Era anche nell’associazione dei cerealicoltori: coltivava il grano a Lenna.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia