In Galleria Vittorio Emanuele II

L’unico hotel 7 stelle al mondo si trova a Milano (altro che Dubai!)

L’unico hotel 7 stelle al mondo si trova a Milano (altro che Dubai!)
08 Agosto 2015 ore 15:00

L’eccellenza italiana, per fortuna, non conosce crisi nemmeno negli anni più bui. Il nostro proverbiale genio è riuscito a strappare l’ennesimo riconoscimento mondiale, e questa volta si parla del lusso che più lusso non si può: la Sgs, organismo internazionale con sede a Ginevra che si occupa di certificazioni di qualità, ha decretato che l’unico hotel al mondo che abbia il diritto di fregiarsi di ben sette stelle è in suolo nostrano, a Milano per la precisione. La commissione giudicante ha negato tale sommo riconoscimento ad un hotel di Dubai, che se l’era preso di propria iniziativa senza alcun approvazione, facendone omaggio invece al Seven Stars Galleria, albergo situato nel capoluogo lombardo nientemeno che all’interno della Galleria Vittorio Emanuele II. Difficile pensare, per la maggior parte delle persone, di poter anche solo introdurre il naso nell’atrio, ma scoprirne gli agi e le comodità può comunque regalare qualche minuto di estasi onirica.

 

3_gallery

 

La giornata tipo al Seven Stars Galleria. Immaginate di potervi permettere di spendere dai 1.500 ai 15mila euro a notte, e che il prossimo week end intendiate passarlo a Milano: in tal caso, il Seven Stars Galleria è una scelta quasi obbligata. Giungerete nel cuore della città, in Piazza Duomo, da cui parte la celebre Galleria, una delle zone più rinomate: lì, discreto in una via traversa, la Silvio Pellico, si trova il vostro hotel.

Verrete accolti dal personale più cortese ed elegante che vi possiate immaginare (pensate, portano persino i guanti bianchi!), abile nel parlare pressoché tutte le lingue più importanti del mondo, e completamente al vostro servizio fin dal momento in cui metterete piede nell’atrio principale.

Una volta raggiunta la vostra camera (che poi, è un termine davvero riduttivo giacché si tratta di veri e propri appartamenti), la bottiglia di champagne e la frutta fresca di stagione di benvenuto saranno lì ad attendervi. Venite da molto lontano? Il viaggio è stato particolarmente stancante? Nessun problema: una vasca con idromassaggio grande quanto il bagno di casa vostra vi attenderà, con le vostre essenze preferite, che l’hotel avrà recuperato dietro vostra specifica richiesta.

Una volta ripostati e rilassati, è probabile che verrete colti da un piacevole languore: il ristorante dell’hotel, che si affaccia direttamente sul Duomo, sarà pronto a soddisfare ogni vostra richiesta.

12 foto Sfoglia la gallery

Giunge la sera, e vien voglia di tuffarvi nella vastissima gamma di opportunità che Milano offre: che abbiate voglia di andare ad un concerto, ad una mostra, a teatro, ad un evento sportivo e in generale a qualsiasi evento mondano della città, il vostro maggiordomo personale (al vostro servizio 24 ore su 24) sarà ben lieto di provvedere alla prenotazione. Così come sarà ben lieto di farvi accomodare sull’automobile personale che l’hotel riserva a ciascun cliente: limousine? Mercedes classe E o S? Un ampio e spazioso Van? La scelta sarà interamente vostra.

Rientrati in hotel alla fine della serata, oltre a poter usufruire di un servizio in camera che non conosce orari di tregua, potrete accomodarvi nei letti più confortevoli che abbiate mai provato, indossando, se lo desiderate, i pigiami di cashmere messi a disposizione per voi.

Questa potrebbe essere la giornata tipo all’hotel Seven Stars Galleria, e sono stati tralasciati alcuni dettagli assolutamente irrilevanti, come il frigo bar personale in camera, un parrucchiere a disposizione in ogni momento, i trattamenti benessere, il servizio di lavanderia e di lucidatura delle scarpe, tutto il necessario qualora abbiate con voi un animale, e l’ombrello gratuito per tutto il soggiorno… Bene, ora però è il momento di risvegliarsi dal sogno.

 

10_gallery

 

La certificazione. Come ha sottolineato Alessandro Rosso, creatore e direttore di questa magnifica struttura, per ottenere le sette stelle è necessario dimostrare di possedere alcuni requisiti ben precisi. Soprattutto – ha specificato – è fondamentale che l’hotel si trovi in una zona particolarmente rinomata e famosa della città di appartenenza, e naturalmente la posizione di fronte al Duomo di Milano è stato un ottimo argomento per convincere la giuria. Non basta, dunque, che sia semplicemente un bel palazzo (come, ad esempio, quello di Dubai di cui si è detto).

Devono, in secondo luogo, esserci più suite che camere, oltre a tutte le altre certificazioni circa la qualità del servizio offerto, dal cibo alle capacità del personale. Proprio il personale, e in particolare i maggiordomi personali, rappresentano un grande orgoglio per Rosso: vengono selezionati dalla scuola di preparazione aperta proprio dal proprietario, e che dura diversi anni, così da ottenere maggiordomi altamente qualificati, poliglotti, e in grado, soprattutto, di mantenere il più assoluto riserbo sugli ospiti dell’hotel.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia