Menu
Cerca
Dalla "Musica" alla "Poesia"

Tutto su MSC Crociere che assume seimila dipendenti

Tutto su MSC Crociere che assume seimila dipendenti
Personaggi 28 Agosto 2014 ore 10:13

Il gruppo Msc Crociere è alla ricerca di circa seimila persone da assumere da qui al 2018: nei prossimi anni la flotta della Msc si arricchirà di sette nuove navi da crociera (quattro ordinate e tre in opzione) commissionate a Fincantieri e a Stx France.

Le nuove imbarcazioni e il Programma Rinascimento. Fanno parte del nuovo piano industriale (del valore di 5,1 miliardi di euro), che porterà l’azienda a raddoppiare, entro il 2022, la capacità della flotta, che potrà ospitare 80mila passeggeri al giorno. Il piano industriale, oltre alla costruzione delle sette nuove unità, comprende anche il “Programma Rinascimento”, che prevede l’aggiunta di nuovi spazi e l’equipaggiamento di nuove tecnologie sulle quattro unità esistenti della classe Lirica. Le nuove seimila figure professionali entreranno, quindi, a far parte dello staff in vista dell’arrivo di queste avveniristiche navi, rivoluzionarie nei servizi, nella tecnologia e nella struttura.

4 foto Sfoglia la gallery

Sono aperte le candidature. La maggior parte delle nuove assunzioni, precisa Msc nel suo comunicato, riguarderà il personale di bordo: ufficiali, medici di bordo, restaurant e food, addetti ai servizi alberghieri, chef, personale di sala e cucina, addetti pulizie, baristi, attori, ballerini, animatori, addetti al guest service, receptionist, estetiste, massaggiatori e molto altro ancora. Al momento, nei 45 Paesi del mondo in cui la Compagnia opera si contano un totale di 16.300 dipendenti, di cui diecimila italiani, tutti professionisti del mare. Per candidarsi, il curriculum vitae può essere inviato al seguente indirizzo: cruiserecruitment@mscsorrento.com.

 

 

Un po’ di storia. L’MSC Crociere è nata dalle ceneri della Starlauro, a sua volta nata dalle ceneri della Flotta Lauro, una compagnia di navigazione fondata a Napoli nel 1920, che si occupava di trasporti marittimi, tra petroliere e navi da crociera. Fino al 1987, quando, per debiti superiori ai 200 miliardi di lire, la flotta venne commissariata.

La compagnia Mediterranean Shipping Company S.A., che si occupava solamente di cargo, acquistò alcune delle navi da crociera della Flotta Lauro messe all’asta, tra le quali la Achille Lauro, la Monterey e la Rhapsody. Venne così creata, nel 1987, da Gianluigi Aponte, brillante imprenditore sorrentino, una nuova divisione, la Starlauro Crociere. Tutto sembrava andare per il meglio finché, il 2 dicembre 1994, a causa di un incendio durante la navigazione, l’Achille Lauro naufragò al largo della Somalia.

Nel 1995, in seguito all’accaduto, i dirigenti della compagnia optarono per un rinnovamento totale, trasformando la Starlauro Crociere nell’attuale MSC Crociere, oggi azienda a capitale interamente svizzero. MSC inizia così la sua attività con 3 grandi navi da crociera: MSC Symphony, MSC Monterey e MSC Rhapsody. Nel 1997 si aggiunge un’altra nave della ex Flotta Lauro: MSC Melody, la nave più grande e moderna della flotta. Fino al 2002, MSC Crociere poteva contare solo su tre navi, relativamente piccole e in stato di inferiorità rispetto alla concorrenza di quegli anni (Costa Crociere, Carnival Cruise Lines e Royal Caribbean International). Per rendere la MSC competitiva rispetto alle altre compagnie, nel 2003 l’azienda vara un programma di investimenti del valore di 6 miliardi di euro.

La flotta MSC. L’attuale flotta di MSC Crociere è il risultato di questo programma d’investimenti. La flotta è composta da dodici unità, quattro per ogni classe. Le più grandi sono le ammiraglie della Classe Fantasia: MSC Fantasia (2008), MSC Splendida (2009), MSC Divina (2012) e MSC Preziosa (2013) che vantano una stazza di circa 140.000 tonnellate ciascuna, una lunghezza di 333 metri ed una larghezza di 38 metri. Le quattro ammiraglie ospitano circa 4.400 passeggeri ciascuna. Ad esse si aggiungono le quattro unità della Classe Musica: MSC Musica (2006), MSC Orchestra (2007), MSC Poesia (2008) e MSC Magnifica (2010) che, con una stazza di 90.000 tonnellate circa, una lunghezza di 293 metri ed una larghezza di 32 metri, possono ospitare fino a 3.000 passeggeri. La flotta si completa con le quattro navi della Classe Lirica: MSC Lirica (2003), MSC Armonia (2004), MSC Opera (2004) e MSC Sinfonia (2005) – che, con una stazza di circa 60.000 tonnellate, una lunghezza di 251 metri ed una larghezza di 28 metri, possono ospitare fino a 2.000 passeggeri.

Gli itinerari della MSC. In Italia, MSC Crociere ha come principali porti di riferimento Genova per il Mediterraneo Occidentale e Venezia per il Mediterraneo Orientale. Tra gli itinerari percorsi da MSC Crociere, una gran parte occupa il Mediterraneo, con scali nei porti europei e nelle città dell’Africa Settentrionale. Molte rotte toccano anche il Nord Europa, con tappe tra i fiordi Norvegesi e le capitali Baltiche, per le quali si parte da Amsterdam e Copenaghen. Nella stagione crocieristica invernale, grande spazio occupano il Sud Africa, i Caraibi, le Antille, l’America Settentrionale, Centrale e Meridionale. Negli ultimi anni sono state proposte crociere con scali nel Mar Rosso, nell’Oceano Indiano e Emirati Arabi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli