Menu
Cerca
Il giuramento questo pomeriggio

Chi è Paolo Gentiloni il nuovo ministro degli Esteri

Chi è Paolo Gentiloni il nuovo ministro degli Esteri
Personaggi 31 Ottobre 2014 ore 14:30

Il governo ha diramato la notizia che il nuovo ministro degli Esteri italiano sarà Paolo Gentiloni. È un deputato del Partito Democratico, membro della Commissione degli Esteri e presidente della sezione Italia-Stati Uniti dell’Unione Interparlamentare. Sostituirà Federica Mogherini, che ha dato le dimissioni e dal primo novembre sarà rappresentante dell’Unione Europea per la politica estera e di sicurezza comune. Oggi pomeriggio presterà il suo giuramento e si metterà subito al lavoro. Le questioni calde, infatti, sono tante e complesse: il Medio Oriente in fiamme, la Libia diventata un avamposto jihadista alle porte dell’Italia, la crisi russo-ucraina. Si aggiunga poi il ritiro dei nostri soldati dall’Afghanistan e l’ancora irrisolto “affaire-Marò”.

Paolo Gentiloni, 59 anni, appartiene a una famiglia di nobili origini. Si è laureato in Scienze politiche ed un è giornalista professionista. Negli anni Novanta è stato assessore al Turismo e al Giubileo, nonché portavoce di Francesco Rutelli, quando era sindaco di Roma. È stato eletto in Parlamento nel 2001 e tra i fondatori della Margherita l’anno successivo, così come del Partito Democratico nel 2007. È stato presidente della commissione di vigilanza RAI dal 2005 e al 2006 e ministro delle Comunicazioni del secondo governo Prodi, dal 2006 al 2008.

Nel 2013 si è candidato alle primarie del centrosinistra per sindaco di Roma, ma è arrivato terzo dopo David Sassoli e Ignazio Marino.Gentiloni è stato uno di quelli che ha appoggiato il passaggio di consegne tra Enrico Letta e Matteo Renzi a Palazzo Chigi; un renziano in tempi non sospetti, come si usa dire. La notizia della scelta del governo è stata subito commentata su Twitter. L’europarlamentare e consigliere politico di Silvio Berlusconi, Giovanni Toti, ha scritto: «Gentiloni è un politico di lungo corso, è una persona perbene: buon lavoro. C’è molto da fare e ci auguriamo lo faccia al meglio per il paese». Positivo e caloroso il “cinguettio” beneaugurante di Rutelli: «Ottima la scelta di Gentiloni. È competente, colto, capace. Ed è un uomo politico! Felice per lui, per gli Esteri e per la nostra amicizia».Non sono mancati i commenti poco entusiasti, come quello di Giorgia Meloni: «francamente non so quali siano le competenze di Gentiloni in materia di Esteri, perche’ so che si e’ sempre occupato d’altro» e di Matteo Salvini, segretario della Lega: «Paolo Gentiloni nuovo Ministro degli Esteri? Siamo su Scherzi a parte. Ennesimo compromesso al ribasso, governo alla frutta». Buon lavoro davvero, ministro Gentiloni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli