Il 6 marzo è uscito Rebel Heart

Perché Madonna è Madonna (e non, per esempio, mia madre)

Perché Madonna è Madonna (e non, per esempio, mia madre)
04 Aprile 2015 ore 12:06

Madonna potrebbe essere mia madre. Hanno più o meno la stessa età. Solo che mia madre non è una superstar come Madonna, per cui non dispone del patrimonio di Madonna, del guardaroba di Madonna e nemmeno dell’elasticità di Madonna: non credo, per esempio, che Jay-Z chiamerebbe mia madre per il lancio di Tidal (la neonata piattaforma di streaming musicale di sua proprietà) e non credo che poi lei per apporre la sua firma sulla dichiarazione di Tidal riuscirebbe a spalmarsi sul tavolo come ha fatto Madonna. Non le verrebbe nemmeno in mente. Ed è tutto qui il punto: Madonna è Madonna perché è esattamente questo che si è messa in testa di diventare. Ha lavorato duro e ci è riuscita.

 

 

Nel suo nuovo album, Rebel Heart, pubblicato il 6 Marzo, canta soprattutto di questo. Se da un lato, quello musicale, sul disco si sentono chiaramente le ditate di tutti i produttori (Diplo, Avicii e Kanye West, tra gli altri) e gli ospiti che hanno collaborato (Nicki Minaj, Chance The Rapper e perfino Mike Tyson), sul fronte puramente letterario il messaggio è molto più chiaro: Veni, vidi, vici, che è anche il titolo di una delle tracce. «Ero costante come la stella del Nord / Avevo un fuoco che mi bruciava in cuore / Non ho mai smesso di combattere nel buio / Sono arrivata, ho visto e ho conquistato». Non vi sentite già dei guerrieri anche voi?

Le due parole che ricorrono più spesso nei testi – talmente tanto che non si contano – sono «buio» e «luce». «Tra I can’t (non riesco) e icon (icona) c’è lo spazio di due lettere / A un passo dall’essere perso nel buio / Devi solo brillare come una bellissima stella / Mostrare al mondo chi sei». Alla fine non c’è dubbio che sia la luce ad avere la meglio: il dolore dura solo un minuto, poi bisogna ballarci sopra e «trasformare il buio in qualcosa». Che poi è letteralmente quello che ha fatto Madonna ai Brit Awards, quando è caduta cantando Living for love, si è rialzata e ha continuato come niente fosse, anche se niente non era. «L’amore mi solleverà», appunto.

 

https://youtu.be/IawGbR_10RQ

 

Il disco, alla fine, è un inno alla forza. Quella che serve per diventare Madonna, ma anche per restare Madonna. Quando il canale Radio 1 della BBC ha deciso di non inserire nella propria playlist il singolo di Madonna per rivolgersi a un pubblico più giovane, lei ha parlato di discriminazione sulla base dell’età. Madonna ha 56 anni. Potrebbe essere mia madre. È mia madre che non potrebbe essere Madonna.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia