Menu
Cerca
Piloterà un elicottero-ambulanza

Il principe William trova lavoro

Il principe William trova lavoro
Personaggi 11 Agosto 2014 ore 12:54

Dopo la nascita del primogenito George, William d’Inghilterra si era preso un periodo di pausa dal per dedicarsi alla famiglia. Lo scorso settembre, infatti, il principe aveva lasciato la base della Royal Air Force (Raf) sull’isola di Anglesey, nel Galles, dove svolgeva il suo impiego di pilota d’elicottero di salvataggio. Oggi, dopo quasi un anno, è il momento, per lui, di tornare al lavoro.

William trova lavoro. È notizia di questi giorni, intanto, che William ha intenzione di prendere ulteriori lezioni di volo – stavolta su un elicottero ambulanza -, per diventare pilota a tempo pieno. Se l’erede al trono inglese riuscirà a superare i test finali, si unirà alla East Anglian Air Ambulance, che ha base al Cambridge Airport. Il lavoro, che durerà almeno due anni, lo rende il primo erede al trono diretto con un contratto lavorativo vero e proprio. Anche se l’elisoccorso è volontariato, infatti, i piloti sono ingaggiati da una società privata. Il contratto prevede regolari ritenute in busta paga. Tuttavia, su un salario di 40 mila sterline l’anno, il Principe ne pagherà 6 mila di tasse e 4 mila di contributi e devolverà la parte rimanente in beneficenza. Il gesto è stato molto apprezzato dagli inglesi sia perché la questione tasse è sempre un tasto dolente –  anche se la Regina già nel 1992 ha volontariamente chiesto di poterle pagare – sia perché i sudditi avevano storto il naso per le ultime spese della monarchia: la ristrutturazione di Kensington Palace era costata 4 milioni di sterline (pubbliche).

Quanto costa la monarchia agli inglesi. Tra stipendi, regali, spese e cerimoniali, la monarchia costa agli inglesi più di 32 milioni di sterline l’anno (quasi 40 milioni di euro). La famiglia reale e la sua nutrita schiera di servitori fanno infatti parte della Civil list, la lista di mantenuti dal governo britannico che, solo in viaggi rimborsati, brucia circa 6 milioni di sterline l’anno (7,4 milioni di euro). Sempre pagati dalle sovvenzioni statali, ci sono gli stipendi e le riserve per gli extra: altri 13,7 milioni di sterline (17 milioni di euro). Alla somma, vanno poi aggiunte le spese per le pubbliche relazioni e la comunicazione della corona, circa 500 mila sterline (620 mila euro). Infine, i costi esorbitanti per il mantenimento delle proprietà reali: un salasso di circa 12 milioni di sterline l’anno (15 milioni di euro). Da mantenere ci sono inoltre gli oltre 100 tra pullman e carrozze usati per gli spostamenti dei regnanti.

Il patrimonio della casa reale. I redditi annuali dei reali sfiorano gli 8 milioni di sterline (quasi 10 milioni di euro) e 359mila sono solo quelle intascate da Filippo. Secondo la stima di Forbes, considerando solo le holding di alcuni castelli e immobili storici, la fortuna personale della regina è stimabile in 310 milioni di sterline (poco meno di 400 milioni di euro). A questo pacchetto vanno aggiunti immobili urbani e di campagna, terreni, spiagge e foreste che valgono quasi 7 miliardi di sterline (circa 8,7 miliardi di euro). Patrimoni che vengono gestiti con i soldi dei contribuenti, a cui vanno sommate le spese per la collezione di arte reale: oltre 130 mila opere custodite dalla monarchia inglese, dal valore di oltre 10 miliardi di sterline (quasi 12,5 miliardi di euro).

 

lineasuccessione_big20

 

Chi è William, erede al trono d’Inghilterra. William Arthur Philip Louis – meglio conosciuto come principe William – è nato a Londra il 21 giugno 1982. Duca di Cambridge e membro della famiglia reale britannica, nipote della regina Elisabetta II del Regno Unito e primo figlio del principe del Galles Carlo e della scomparsa Diana. William è secondo nella linea di successione al trono del Regno Unito, dopo suo padre e prima di suo figlio e di suo fratello, il principe Harry del Galles.Il 29 aprile 2011 si è sposato con Catherine Elizabeth Middleton, dalla quale il 22 luglio 2013 ha avuto un figlio, George Alexander Louis. Nel giorno stesso del matrimonio, la regina Elisabetta II lo ha nominato Duca di Cambridge con i titoli accessori di conte di Strathearn e barone Carrickfergus. Quando il principe William salirà al trono del Regno Unito, acquisirà probabilmente il nome di “Guglielmo V”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli