Menu
Cerca
Fotogallery di un anno di vita

Buon compleanno principino

Buon compleanno principino
Personaggi 22 Luglio 2014 ore 11:16

Alle 16.24 (ora locale), al St. Mary Hospital di Londra (ala Lindo), 365 giorni fa nasceva il #RoyalBaby (l’hashtag, su Twitter, schizzò alle stelle), terzo in linea di successione al trono del Regno Unito (dopo il nonno e il papà). Tre giorni dopo la nascita, la famiglia reale inglese annunciò ufficialmente il nome: George Alexander Louis. Il primo anno d’età è stato piuttosto impegnativo, per il piccolo principe, tra impegni ufficiali a cui presenziare e appuntamenti di tutti i bambini (primi dentini e primi passi).

I primi mesi ad Hanmer Hall. Poco dopo la nascita, Kate e William lo portano nel Norfolk, lontano dal caos di Londra, ad Hanmer Hall, la residenza di campagna che la regina Elisabetta ha regalato alla coppia. I primi di agosto 2013, i vertici di Kensingnton Palace fanno sapere che William ha apposto la firma sul documento ufficiale della nascita del figlio: il principino vi compare col titolo di Sua Altezza Reale Principe George Alexander Louis di Cambridge. «Un bel monello», dirà papà William qualche giorno dopo.

Il battesimo. Il 23 ottobre 2013, George viene battezzato nella cappella di St. James Palace: una cerimonia riservata, con ventidue ospiti, sette padrini e sette madrine. Il principino indossa una fedele copia dell’abito usato dagli altri sovrani in occasione del loro battesimo: un vestitino di pizzo e satin color crema. Nel rispetto della tradizione, viene battezzato con acqua del fiume Giordano. Le foto per l’occasione vengono scattate con tutta la famiglia reale a Clarence House: non accadeva da 120 anni che una regina riuscisse a farsi immortalare con tre eredi in linea di successione.

Il primo viaggio. A nove mesi, arriva il momento del primo viaggio ufficiale: ad aprile 2014, vola in Nuova Zelanda con William e Kate. Un piccolo imprevisto: il funzionario che si occupa di rappresentare la casata in terra neozelandese, pubblica su Twitter tutti gli spostamenti della famiglia, esponendoli al rischio di attentati. Sbarcano a Wellington il 7 aprile, all’aeroporto militare della città. Il principino prende parte all’evento solidale organizzato dalla Plunket Association, che si occupa si prestare assistenza sotto ai 5 anni. Kate dice: «È impazzito, è la prima volta che vede così tanti giocattoli e così tanti bambini». La salopette blu con le barchette ricamate sul petto, così come tutti gli altri completini, fa tendenza: qualunque cosa indossi va a ruba, nei negozi per bambini.

I nuovi dentini e i primi passi. Ad aprile, durante il viaggio in Australia, George gioca con gli animali dello zoo di Sidney: il suo sorriso svela i nuovi dentini (tre, nell’arcata inferiore). Due mesi dopo, a giugno 2014, i primi passi: Kate presenzia all’annuale Royal Charity Polo a Circester, e lui, tenendole la mano, abbozza i primi passi sul prato.

I festeggiamenti per il primo compleanno. La Royal Mint ha annunciato l’intenzione di coniare 7500 monete da 5 sterline dedicate al principino (valore commerciale: 80 sterline). Vanity Fair, intanto, gli dedica la copertina. La festa si terrà negli appartamenti di famiglia a Kensington Palace. Tra gli invitati, naturalmente, i nonni materni, la regina Elisabetta e lo zio Harry. William ha predisposto un tappeto di giochi per i bambini che saranno presenti alla festa. Probabili assenti Carlo e Camilla, che si trovano in Scozia. E, come regalo per i fan del principino, tre nuovi scatti dalla casa reale: il principino immortalato in una visita ufficiale al museo Naturale di Londra e due scatti tra le braccia dei genitori.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli