Record di 52 punti eguagliato E Spinazzola è da Nazionale

07 Marzo 2017 ore 06:30
Va bene. Va benissimo anche così, Atalanta. Anche se non è arrivata la vittoria sulla Fiorentina , che ha meritato il punto colto a Bergamo, nonostante gli sfavori del pronostico. Va bene così, perché, nel frattempo, i nerazzurri hanno eguagliato il record di 52 punti sul campo, stabilito dalla squadra di Colantuono nell’anno del -6; hanno allungato la serie positiva delle ultime sei gare ( 4 vittorie e 2 pareggi); si mantengono più che mai in corsa per l’Europa. Il sogno continua e gli applausi scroscianti dei tifosi al termine della partita la dicono lunga su quanto abbiano apprezzato gli sforzi dei gasperiniani. Questi hanno cercato reiteratamente il successo, non l’hanno trovato anche perché sulla loro strada hanno incontrato un grande Tatarusanu: il portiere della Romania è risultato decisivo in ameno due circostanze. Va bene così: con 11 partite, 33 punti ancora a disposizione e, all’orizzonte lo spareggio europeo con l’Inter, tutto può succedere, nella bagarre per partecipare alla prossima ex Coppa Uefa. Ci sono 3 posti a disposizione e 4 squadre che se li contendono: la volata sarà lunga e ricca di colpi di scena. Ecco perché risulta comunque prezioso il pareggio con la Fiorentina che, a Bergamo, ha preso una boccata d’aria salutare dopo la durissima contestazione della gente viola, scatenata dalla batosta con il Borussia Moenchengladbach e dalla rimonta del Toro al Franchi.
 Piuttosto, c’è dell’altro, in calce a una partita destinata a rimanere unica, nella storia di questo campionato, per l’iniziativa pro Amatrice che l’ha contraddistinta ed è auspicabile che la strada indicata dalla generosità della Dea, con i 50 mila euro di incasso netto devoluti ai terremotati, venga percorsa anche dagli altri club di A. La nota di merito assoluto va indirizzata a Leonardo Spinazzola, protagonista di un’altra, splendida prova. Il ventitreenne esterno umbro è in forma da Nazionale. Il 24 marzo, a Palermo, si giocherà Italia-Albania, eliminatoria mondiale di vitale importanza sulla strada che porta a Russia 2018. Spinazzola merita di esserci. E, a occhio e croce, non sarà il solo atalantino del Gruppo Ventura. Com’è giusto che sia.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia