Il ricordo

Se ne è andata Armida, la signora dei pizzi che tutti ad Aviatico conoscevano

Brianzola di nascita, era salita all'Altopiano per trovare l'aria buona. Il suo sorriso se lo ricordano in tanti, compresi i suoi bellissimi ricami

Se ne è andata Armida, la signora dei pizzi che tutti ad Aviatico conoscevano
Val Seriana, 04 Aprile 2020 ore 14:45

Armida Scanziani, in quel di Aviatico, la conosceva un po’ tutti come la “Signora dei Pizzi”. Brianzola di nascita, era stata adottata dalla Bergamasca e lei ricambiava col suo sorriso e i suoi stupendi lavori di ricamo. Armida se ne è andata nella notte tra giovedì 2 e venerdì 3 aprile nella Rsa del lecchese, dove era ospitata da circa sei mesi.

Armida era arrivata sull’Altipiano anni fa, per ragioni di salute di suo figlio maggiore: lì si respira aria buona ed erano stati proprio i medici a consigliarle quella meta. Tra Selvino e Aviatico conobbe la signora Antonia, di cui divenne amica. Fu proprio quest’ultima che, una volta scoperte le grandi abilità al ricamo di Armida, la presentò praticamente a tutta la comunità locale col soprannome di “Signora dei Pizzi”.

Sempre sorridente, amante del ballo liscio tanto quanto del cioccolato, Armida non aveva avuto una vita facile, segnata dalla morte prematura del figlio più piccolo e dai tanti anni di lavoro in fabbrica nella sua natia Brianza. Il nome Armida le era stato dato poiché la nonna era la ricamatrice di una contessa del Varesotto, di Azzate per la precisione, che si chiamava appunto Armida. Il suo ricordo resterà per sempre in tutti coloro che, ad Aviatico e dintorni, l’hanno conosciuta e hanno potuto godere della sua nobiltà non genealogica, bensì d’animo.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia