Persone
L'addio

Chi era Giovanni Benigna, morto per un malore mentre era al lavoro

Da qualche giorno il giardiniere di Verdello, 54 anni, non si sentiva bene, ma aveva attribuito il malessere a disturbi di stomaco

Chi era Giovanni Benigna, morto per un malore mentre era al lavoro
Persone 17 Gennaio 2023 ore 10:39

Un malore fatale non ha lasciato scampo a un 54enne di Verdello. Erano circa le 7 di ieri, lunedì 16 gennaio: Giovanni Benigna, giardiniere, era appena arrivato alla Cascina Garlina di Verdello in via Ravarolo, dove lavorava a contratto da cinque anni. Per molto tempo aveva fatto il muratore, ma si era visto costretto a cambiare professione per via di alcuni problemi nella sua impresa edile. Da qualche giorno diceva di non sentirsi bene, ma aveva collegato i dolori a disturbi di stomaco.

Anche ieri mattina, dopo essere arrivato al lavoro in bicicletta, ha spiegato di non sentirsi bene. Mentre si avviava verso il magazzino per prendere della benzina si è accasciato al suolo. Immediato il soccorso del titolare con la figlia e un altro dipendente, che hanno allertato il numero unico di emergenza e praticato il massaggio cardiaco seguendo le istruzioni telefoniche dei soccorritori.

Sul posto sono arrivate un'automedica e un'ambulanza della Croce Bianca di Boltiere, insieme ai carabinieri di Treviglio per i rilievi. Le manovre di soccorso sono proseguite finché non è stato chiaro che per il 54enne non ci fosse più nulla da fare. In passato Benigna aveva già sofferto di problemi cardiaci, ha raccontato la moglie a L'Eco di Bergamo, ma anche se non si sentiva in questi giorni non aveva voluto restare a casa,

Giovanni Benigna lascia la moglie Ilaria e due figli di diciassette e dodici anni. La sua famiglia è molto conosciuta a Verdello: i suoi fratelli, infatti, sono i gestori di una nota azienda agricola. La salma è stata composta nell'abitazione. I funerali saranno invece celebrati alle 10 di domani, mercoledì 18 gennaio, nella chiesta parrocchiale.

Seguici sui nostri canali