Persone
la classifica

La bergamasca Laura Colnaghi Calissoni tra le 100 donne di successo per Forbes

L'imprenditrice è presidente e amministratore delegato dell'azienda Carvico, a capo di uno dei gruppi tessili più importanti al mondo

La bergamasca Laura Colnaghi Calissoni tra le 100 donne di successo per Forbes
Persone Ponte San Pietro e Isola, 30 Luglio 2021 ore 13:01

C’è anche un pizzico della capacità imprenditoriale bergamasca nella classifica delle 100 donne più influenti e di successo stilata dalla nota rivista statunitense di economia Forbes: nell’elenco figura infatti Laura Colnaghi Calissoni, presidente e amministratore delegato della Carvico.

Nel Consiglio d’amministrazione dal 1989, Laura Colnaghi Calissoni ha preso le redini dell’azienda 15 anni fa a seguito della morte del marito e fondatore, Giuseppe Colnaghi, iniziando così a guidare un gruppo tessile tra i più importanti al mondo, che dal 1988 si è specializzato nella produzione di tessuti in cotone elasticizzato a maglia circolare.

Laura Colnaghi Calissoni nel 2017 era stata nominata Cavaliere del lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e, prima di entrare nel Consiglio d’amministrazione di Carvico, era stata anche socia di Marina Bulgari.

Carvico ha saputo consolidare la propria presenza anche all’estero: nel 2001 partono i lavori di costruzione della Carvico Hong Kong Ltd e nel 2002 viene aperto il primo magazzino estero a Brisbane, in Australia.

La posizione internazionale si consolida con la costituzione nel 2008 della Carvico Trading Shanghai Co.Ltd e, a partire dal 2010, con la Carvico USA Inc, con sedi commerciali a New York e Los Angeles.

Nella classifica di Forbes, oltre alle imprenditrici, tra le donne di successo c’è spazio anche per le giornaliste, come Milena Gabanelli e Giovanna Botteri, per le sportive, come la pallavolista Paola Egonu, scelta come portabandiera del Cio alle Olpimpiadi di Tokyo, e anche per volti noti del mondo dello spettacolo come la stand-up comedian Michela Giraud.