Menu
Cerca
«Vogliono boicottarla»

Coppa del mondo di snowboardcross in Città Alta, Lega durissima contro Legambiente

L'associazione ambientalista ha lanciato una raccolta firme per chiedere che l'evento venga annullato. Alberto Ribolla chiederà al sindaco Gori di censurare l'associazione e confermare l'evento

Coppa del mondo di snowboardcross in Città Alta, Lega durissima contro Legambiente
Politica Bergamo, 14 Dicembre 2020 ore 18:35

«Legambiente sta boicottando la Coppa del Mondo di snowboardcross patrocinata dal Comune di Bergamo». Risponde duro il deputato e consigliere comunale bergamasco della Lega, Alberto Ribolla, agli attacchi mossi dall’associazione ambientalista, che ha definito la competizione sportiva in programma il 23 e 24 gennaio Città Alta un evento «completamente fuori luogo, sia dal punto di vista logistico che etico».

Non paga, Legambiente ha anche lanciato una raccolta firme per chiedere che la manifestazione venga annullata; un’iniziativa che ha mandato su tutte le furie Ribolla, che al contrario giudica la tappa di Coppa del Mondo come un evento di enorme importanza per la città e per la sua valorizzazione turistica ed ambientale. «Chiederò al sindaco Giorgio Gori – conclude il rappresentante del Carroccio - attraverso una mozione in Consiglio comunale di censurare la posizione estremista di Legambiente e di confermare questo evento sportivo tanto atteso, voluto peraltro dalla campionessa Michela Moioli, che ci avvicina alle Olimpiadi 2026 e che conferma la centralità di Bergamo nel panorama sportivo».