Menu
Cerca
i contributi

Approvato il bilancio regionale, in arrivo ulteriori risorse per i cantieri bergamaschi

Il cosiddetto "Piano Lombardia" sale da 3,5 a 4 miliardi di euro. I fondi aggiuntivi saranno utilizzati dai Comuni per completare opere stradali, oppure nelle manutenzioni per realizzare strutture più sicure ed efficienti

Approvato il bilancio regionale, in arrivo ulteriori risorse per i cantieri bergamaschi
Politica 18 Dicembre 2020 ore 09:58

Il Pirellone ha approvato la legge di bilancio nella quale, ed è questa la buona notizia per i bergamaschi, sono state stanziate ulteriori risorse per i Comuni, che potranno investirli in opere pubbliche sul territorio «Si tratta di piccole e grandi opere che porteranno benefici anche alle imprese del territorio e miglioreranno la qualità di vita dei cittadini», sottolineano Claudia Maria Terzi, assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Giovanni Malanchini, consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza i consiglieri Roberto Anelli, Alex Galizzi e Monica Mazzoleni.

I fondi si aggiungeranno quindi a quelli già messi a disposizione dalla Regione con il cosiddetto “Piano Lombardia”, che nella nostra provincia ha finanziato 476 cantieri: di questi, 425 sono stati avviati e 47 sono già conclusi. I contributi potranno quindi essere utilizzati dagli enti locali per completare opere stradali, oppure nelle manutenzioni per realizzare strutture più sicure ed efficienti. Tra i contributi per gli interventi viabilistici più significativi vi sono:

  • 500 mila euro destinati alla realizzazione della rotatoria presso l’ospedale Bolognini di Seriate
  • 400 mila euro per la realizzazione del nuovo percorso ciclopedonale di collegamento tra Arcene e Castel Rozzone nel Comune di Lurano
  • 400 mila euro per la realizzazione della pista ciclopedonale per Vailate e per i lavori di messa in sicurezza di via Marconi a Misano.
  • 150 mila euro per la riqualificazione fra Piazza Castello e Piazza Manzoni a Palosco
  • 120 mila euro per il prolungamento della pista ciclabile in via Dante Alighieri lungo il Cherio e per la manutenzione straordinaria della pista ciclabile greenway a Palosco
  • 100 mila euro per la messa in sicurezza e l’allargamento della sede stradale in via San Rocco a Branzi; 70 mila euro per la sistemazione di Piazza IV novembre a Barbata
  • 50 mila euro per la realizzazione del raccordo tra via Piodera e via Milano a Fuipiano

Inoltre, il Comune di Bonate Sopra riceverà un contributo regionale di 1 milione di euro per la realizzazione del nuovo centro diurno anziani, mentre con un finanziamento di 450 mila euro il Comune di Fontanella potrà procedere alla ristrutturazione e all’adeguamento del centro sportivo inclusivo. Con un 1 milione di euro sarà cofinanziata la riqualificazione dell’Istituto comprensivo Cesare Battisti a Seriate. Altri 350 mila euro serviranno al Comune di Treviolo per l'ampliamento della palestra scolastica, 320 mila a Bolgare per la messa a norma della struttura polivalente nel parco Nocchetto e 150 mila euro per la ristrutturazione della palestra di Mornico al Serio. «Altri finanziamenti – spiegano i consiglieri regionali - pari a 100 mila euro andranno alla Comunità Montana della Valle Brembana per la riqualificazione dell’oratorio di San Giovanni Bianco, 50 mila euro per l’ampliamento del cimitero di Gromlongo a Palazzago e la stessa cifra anche per la riqualificazione dei cimiteri di Taleggio e Zogno».

«Si tratta di opere che i Comuni avevano in programma ma non riuscivano a concretizzare per mancanza di risorse – concludono -. Con l'approvazione del bilancio regionale, il “Piano Lombardia” di investimenti per il rilancio economico post-Covid è salito da 3,5 a 4 miliardi di euro. Chi oggi critica questa operazione, forse dimentica intenzionalmente che le richieste avanzate dai Comuni sono state recepite al di là del colore politico. Nessuna regione ha fatto altrettanto».