Le nomine

Ecco la giunta del sindaco Suardi ad Azzano: in squadra Amadei, Minelli, Schiavi e Assi

Il primo cittadino ha definito l'esecutivo e le rispettive deleghe. Lui si occuperà di Sicurezza e polizia comunale, progetti strategici, urbanistica, edilizia...

Ecco la giunta del sindaco Suardi ad Azzano: in squadra Amadei, Minelli, Schiavi e Assi
Pubblicato:

di Laura Ceresoli

In attesa del primo Consiglio comunale di insediamento, previsto per giovedì 27 giugno alle 20.30, il neosindaco di Azzano San Paolo Sergio Suardi ha definito l'organigramma della struttura della sua Giunta comunale e l’articolazione delle rispettive deleghe.

Il primo cittadino si impegnerà personalmente in materia di Sicurezza e polizia comunale, progetti strategici, affari generali, indirizzi alle società partecipate e relativa rappresentanza; pianificazione urbanistica generale ed esecutiva; edilizia; protezione civile; coordinamento strategico del Pnrr; salute pubblica e tutela ambientale; politiche aeroportuali.

Il suo vice sarà Luigi Amadei, 48 anni, dal 2018 presidente della Fondazione di partecipazione scuola materna papa Giovanni XXIII. Non a caso uno dei suoi impegni in giunta sarà quello di tenere i rapporti con quest’ultima e con la Rsa. Oltre a occuparsi di servizi alla persona, ricoprirà le seguenti deleghe: Comunità solidale e coesione sociale; inclusione sociale e contrasto alla povertà, accoglienza e integrazione; politiche per la famiglia e pari opportunità; politiche per l'immigrazione; rapporti con le comunità religiose; trasporti di carattere sociale; emergenza abitativa ed edilizia residenziale.

Laureata in Filosofia, Simona Minelli, 51 anni, sarà assessore all’Istruzione e politiche educative, servizi per l'infanzia e asilo nido; rapporti con le associazioni di volontariato e le agenzie educative del territorio; definizione delle politiche inerenti gli interventi di edilizia scolastica; promozione politiche di prevenzione e salute; politiche in materia di personale e terrà i rapporti con il Consiglio comunale dei ragazzi.

Altro volto noto in paese è quello di Luca Schiavi (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 27 giugno, o in edizione digitale QUI

Commenti
gianluigi

Due persone, un sacco di deleghe. Riusciranno, a seguire il tutto??????????? Son un abitante di Azzano, vedremo. Tempo al tempo. Mi auguro solo, che non siano dei Cetto Laqualunque. Gli intenti, sono buoni, vedremo i fatti

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali