Nuova giunta

Gianluca Iodice è stato il più votato di FdI a Dalmine. Ma non sarà vicesindaco

Ha fatto il record di preferenze in Fratelli d’Italia, ma per via delle passate ruggini con Bramani il partito ha preferito optare per Simoncelli

Gianluca Iodice è stato il più votato di FdI a Dalmine. Ma non sarà vicesindaco
Pubblicato:

di Laura Ceresoli

Il sindaco di Dalmine, Francesco Bramani, ha sciolto le riserve sulla sua nuova giunta. Pare tuttavia che l'assegnazione delle varie deleghe si sia rivelata più complicata del previsto, generando anche qualche malumore.

Il più scontento è sicuramente Gianluca Iodice. È stato infatti il più votato di Fratelli d'Italia alle ultime amministrative ed era già pronto a riprendersi il posto di vicesindaco lasciato lo scorso novembre in seguito al quel suo cambio di casacca che aveva generato un terremoto politico all'interno delle segreterie dei partiti e di conseguenza nella giunta di Dalmine.

Sara Simoncelli

Quella del vicesindaco è la figura che più di tutte deve godere della fiducia del primo cittadino e, da accordi regionali, spetta a Fratelli d'Italia assegnarla. Visti, però, i rapporti pregressi non proprio idilliaci tra Iodice e Bramani, il partito ha preferito optare per un altro membro indicato da Fdi, ovvero Sara Simoncelli che avrà anche le deleghe a Urbanistica, viabilità e mobilità e patrimonio.

Iodice, interpellato sull'argomento, dice di non voler entrare nel merito, almeno fino al prossimo Consiglio comunale di lunedì 8 luglio, data in cui spiegherà le sue ragioni durante la seduta. Il timore di molti è ora che il consigliere possa minacciare di far cadere la giunta. (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 11 luglio, o in edizione digitale QUI

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali