Politica
l'accusa

"Golden Ticket", Ribolla attacca: «Nostra idea bocciata dal sindaco Gori. Giravolta vergognosa»

La Lega, pur ritenendo l'iniziativa ottima per rilanciare il commercio del centro, non manca di sottolineare che la paternità del progetto non è di Palazzo Frizzoni, che l'ha copiato da una proposta del Carroccio

"Golden Ticket", Ribolla attacca: «Nostra idea bocciata dal sindaco Gori. Giravolta vergognosa»
Politica Bergamo, 05 Maggio 2021 ore 11:57

«È sempre cosa positiva cambiare opinione, ma se ogni volta la si cambia per iniziative proposte dalla Lega evidentemente c’è un pregiudizio di fondo. Capiamo l’opportunismo politico di Gori, ma francamente queste giravolte sono vergognose».

All’indomani dell’annuncio del “Golden Ticket”, promosso dai commercianti del centro con il sostegno del Distretto Urbano del Commercio e Palazzo Frizzoni, il consigliere comunale leghista Alberto Ribolla va all’attacco, rivendicando la bontà e la paternità di un progetto del Carroccio che invece l’amministrazione ha invece presentato come proprio.

«Rimango stupefatto nel leggere il commento del sindaco e assessore al commercio Giorgio Gori – sottolinea Ribolla – il quale dichiara che “queste iniziative trovano il pieno appoggio dell’amministrazione”, quando solo pochi mesi fa aveva dichiarato che la medesima proposta della Lega era parsa “uno strumento piuttosto oscuro” e che quindi era contrario all’approvazione dell’ordine del giorno».

Il 17 aprile del 2020 la Lega aveva invitato l’amministrazione a coinvolgere il Duc per «predisporre buoni che possano incentivare il commercio nei negozi di vicinato, prevedendo nel caso in cui si acquisti un prodotto in una di queste attività uno sconto per un altro prodotto presente in un diverso negozio della città».

Una proposta che, in effetti, ricalca molto da vicino quella presentata ieri dal Comune: da giovedì 6 a domenica 16 maggio chi farà acquisti nei 120 negozi aderenti all’iniziativa, infatti, riceverà un “Golden Ticket” che potrà essere speso dal 20 al 30 maggio per ricevere una sorpresa (sconti o gadget, decideranno i commercianti) in qualsiasi attività che partecipa al progetto.

«Ormai – rimarca Alberto Ribolla - è un refrain: se un’iniziativa viene proposta dalla Lega deve essere bocciata in qualunque campo, sia se troppo articolata, sia se troppo generica, salvo poi essere ripresa in seguito dall’Amministrazione o elogiata se invece è proposta da altri. Questo modo di amministrare non fa il bene dei bergamaschi e danneggia la città. Il Comune per il commercio di vicinato non ha fatto alcunché, se non applicare quanto previsto dalle normative nazionali, senza incentivare la rotazione dei negozi sfitti, senza creare opportunità, senza ridurre il carico fiscale».

«L’iniziativa del “Golden Ticket” – conclude il consigliere comunale leghista -, attuata dal Duc e da BergamoInCentro per rilanciare il commercio dei negozi del centro è ottima. Ringrazio i presidenti Viscardi e Recalcati perché credo che tutto ciò che incentivi il commercio di vicinato sia positivo per la nostra città, per la vivibilità e per la sicurezza. Ha il pieno appoggio della Lega».