Elezioni comunali 2024

Il candidato sindaco Manuel Miceli: «Una ventata di novità, portiamo Gorle nel futuro»

Scende in campo con la lista “Innovazione e Tradizione”. Cresciuto a Celadina, ha girato il mondo per lavoro ed è campione di triathlon

Il candidato sindaco Manuel Miceli: «Una ventata di novità, portiamo Gorle nel futuro»
Pubblicato:

di Monica Sorti

È Manuel Miceli il candidato sindaco per la lista “Innovazione e Tradizione per Gorle”. Cresciuto a Celadina, sceglie Gorle come luogo in cui far crescere la sua famiglia. In realtà, poi, le opportunità professionali lo portano in Angola, Guinea Equatoriale, Algeria, Israele, Mozambico, Azerbaijan, Norvegia, Usa, Scozia, Francia e Qatar.

«Ero in giro per il mondo in un’avventura professionale da nomade, quando è arrivato il Covid e ho deciso di mettere le radici e far crescere i miei figli in Italia - dichiara -. Sono tornato a Gorle, ho trovato degli amici fantastici, ma per quanto concerne il contesto politico mi sono detto che serviva una ventata di novità, per portare Gorle nel futuro e farla diventare la “porta della Val Seriana”, l’anello di congiunzione tra la magnifica Val Seriana e la grande città di Bergamo».

Geologo e ingegnere di professione con master all’Università Bocconi, attualmente Miceli lavora per un’azienda del settore energetico, occupandosi di qualità, di progetti di sviluppo socioeconomico e di energie rinnovabili.

«Dopo aver vissuto le esperienze culturali, linguistiche professionali e artistiche che uno assimila quando gira per il mondo, tornando mi sono detto che potevano e dovevano essere condivise, per arricchire il territorio in cui vivo e portare nuove idee e progetti per il beneficio della comunità gorlese».

Appassionato di cultura, di lingue, di arte e di sport - pittore per hobby e campione di triathlon in Qatar -, Manuel ha una grande visione: quella di portare Gorle nel futuro. Come? «Innanzitutto, con (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 30 maggio, o in edizione digitale QUI

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali