viabilità

Ok del Pirellone allo stanziamento dei fondi per la variante Ponte Nossa-Clusone

Approvato dal Consiglio regionale un ordine del giorno che impegna la giunta a prevedere la messa a bilancio degli stanziamenti necessari a finanziare la progettazione e la realizzazione dell’infrastruttura.

Ok del Pirellone allo stanziamento dei fondi per la variante Ponte Nossa-Clusone
Politica Val Seriana, 17 Dicembre 2020 ore 13:09

Qualcosa si muove sul versante della variante di Ponte Nossa-Clusone, che servirà a migliorare la viabilità e la scorrevolezza del traffico che interessa quotidianamente la Val Seriana. È stata infatti approvato dal Consiglio regionale un ordine del giorno che impegna la giunta a prevedere la messa a bilancio degli stanziamenti necessari a finanziare la progettazione e la realizzazione dell’infrastruttura.

Il documento era stato accolto favorevolmente da tutte le forze politiche bergamasche insediate al Pirellone, essendo stato firmato dai consiglieri Jacopo Scandella (PD), Paolo Franco (gruppo misto), Dario Violi (Movimento 5 Stelle), Roberto Anelli (Lega) e sottoscritto da Niccolò Carretta (Azione). L’ordine del giorno, in particolare, evidenzia come gli investimenti pubblici previsti sul territorio lombardo non abbiano tenuto in considerazione quest’opera, ritenuta invece di fondamentale importanza. «La Val Seriana necessita di una serie di interventi volti a risolvere alcune criticità sulla viabilità del territorio che contribuiscono al congestionamento stradale, incidendo negativamente sull’attrattività della zona – si legge nel documento -. Una adeguata viabilità rappresenta un fattore determinante nella scelta delle persone e delle imprese di risiedere nelle valli e contribuire al popolamento del territorio».

«Siamo molto soddisfatti per quest’approvazione – ha commentato il consigliere Carretta -. Come Azione, su base provinciale, lavoreremo sicuramente anche sul prolungamento della linea tramviaria, un’opera strategica e molto sentita dal territorio anche in vista delle risorse destinate alle infrastrutture per il trasporto sostenibile del Recovery Fund, che potrebbe addirittura spingerci a prevedere il collegamento anche oltre Vertova, fino a Clusone».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità