Menu
Cerca
la richiesta formale

Regione Lombardia scrive al Governo: «I ristoranti restino aperti fino alle 22»

«È importante che tale decisione venga presa al di là della crisi politica in atto – sottolineano Attilio Fontana e Guido Guidesi – vista la situazione di estrema emergenza in cui versa un'intera categoria».

Regione Lombardia scrive al Governo: «I ristoranti restino aperti fino alle 22»
Politica 05 Febbraio 2021 ore 12:10

I ristoranti e le attività assimilabili devono poter svolgere la loro attività fino alle 22. La richiesta è stata avanzata formalmente al Governo nella giornata odierna (venerdì 4 febbraio) dal presidente lombardo Attilio Fontana e dall'assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi.

«È importante che tale decisione venga presa al di là della crisi politica in atto – sottolineano i vertici del Pirellone – vista la situazione di estrema emergenza in cui versa un'intera categoria».

Secondo Fontana e Guidesi la scelta di un prolungamento dell’orario di apertura ai clienti per i ristoratori sarebbe suffragata anche dai dati relativi all’evoluzione dell’andamento epidemiologico.

La campagna vaccinale anti-Covid sta ormai entrando nel vivo ed è necessario «scongiurare la crisi del settore dei pubblici esercizi», sottolinea Regione Lombardia in un comunicato stampa.

Attilio Fontana e Guido Guidesi, nella lettera inviata a Roma, concludono invitando il Governo a «intraprendere ogni utile azione affinché sia concesso al mondo della ristorazione questa ulteriore facoltà, nel rispetto, ovviamente, delle misure di contrasto e contenimento dell'epidemia».