elezioni del 3 e 4 ottobre

San Giovanni Bianco, è Enrica Bonzi la nuova candidata sindaco del gruppo di maggioranza

Ex infermiera e volontaria, classe 1960, ha anche prestato servizio all'ospedale in Fiera: sarà lei il successore del sindaco uscente Milesi?

San Giovanni Bianco, è Enrica Bonzi la nuova candidata sindaco del gruppo di maggioranza
Politica Val Brembana e Imagna, 20 Agosto 2021 ore 17:33

Le elezioni amministrative si avvicinano anche a San Giovanni Bianco. Lo sa bene l'attuale maggioranza del sindaco uscente Marco Milesi il quale, dopo dieci anni di governo, non potrà più ricandidarsi. Nella necessità di indicare un nuovo nome per guidare il paese dell'alta Val Brembana, c'è stata una convergenza sulla figura di Enrica Bonzi: ex infermiera e poi volontaria (ha anche prestato servizio all'ospedale in fiera nel corso dell'emergenza Covid e collaborato per la vaccinazione delle persone fragili). Classe 1960, Enrica Bonzi ha sempre partecipato dall'esterno alle iniziative della lista civica.

All'inizio ha voluto prendersi un periodo per riflettere, ma poi di fronte all'unanimità della scelta non se l'è sentita di rifiutare. Elena Bonzi, a L'Eco di Bergamo, ha dichiarato di essere consapevole della difficoltà di dover sostituire una persona che ha portato avanti, per molti anni, un «buon governo» del paese. «La mia volontà - ha spiegato - è quella di fare massima attenzione ai bisogni del territorio e delle persone. Vogliamo incrementare i servizi sociali, l'attenzione agli anziani, disabili, bambini, oltre che gestire la salvaguardia e lo sviluppo del territorio. E, non ultimo, porre l'attenzione sul futuro dell'ospedale di San Giovanni Bianco».

L'infermiera in pensione ha ovviamente l'appoggio del primo cittadino attuale, che continuerà a far parte del gruppo politico per dare una mano. Milesi ha detto di essere sollevato per la presenza di giovani che si sono proposti per la loro comunità e per il fatto che la sistemazione del bilancio, dopo il dissesto finanziario trovato all'insediamento nel 2011, aiuterà la possibile nuova sindaca ad amministrare meglio il paese.

Sul fronte opposto, intanto, il gruppo di minoranza non ha ancora trovato un suo candidato. E i tempi stringono.