Rinascerò e Socialisti

Treviglio, strana proposta in campagna elettorale: «Creeremo la Provincia di Treviglio»

Le liste appoggiano nella corsa a sindaco Augusto Corsi. Il nuovo ente comprenderebbe anche una porzione del Milanese e dei Comuni del Cremasco

Treviglio, strana proposta in campagna elettorale: «Creeremo la Provincia di Treviglio»
Politica 11 Settembre 2021 ore 12:07

È arrivato il momento che Treviglio non resti più nell’ombra di Bergamo e che le venga riconosciuta la dimensione che merita, che è quella di Provincia. Ne sono convinte le liste Rinascerò e Socialisti per Treviglio, che appoggiano nella corsa alle prossime amministrative di ottobre il candidato Augusto Corsi.

Come riportano i colleghi di PrimaTreviglio i numeri non sono dalla parte di questi due schieramenti, data tra l’1 e il 3 per cento nell’ultimo sondaggio elettorale commissionato dalla Lega. Tuttavia, tra le proposte più curiose della coalizione c’è proprio la volontà di costituire una nuova Provincia: quella della Geradadda, con capoluogo Treviglio.

La proposta partirebbe dal lancio di un referendum nel territorio tra l’Adda e il Serio, che comprenda anche i Comuni cremaschi di Rivolta, Agnadello e Vailate, oltre che la Taranta, la località a est dell'Adda parte della milanese Cassano.

Ma del nuovo ente farebbero parte anche Canonica, Fara d’Adda, Pontirolo, Castel Rozzone, Brignano, Pagazzano, Caravaggio, Fornovo, Mozzanica, Misano, Calvenzano, Arzago e Casirate.

Una proposta in decisa controtendenza rispetto alle razionalizzazioni degli ultimi anni che puntavano ad accorpare piccoli paesi e frazioni per ridurre le spese degli enti locali. Ciononostante, secondo i Socialisti per Treviglio, la nuova Provincia potrebbe comunque avere la forza per reggersi in piedi, visto che la popolazione a Treviglio e in crescita e che la pianura sta assumendo un ruolo sempre più centrale nelle dinamiche economiche regionali.

«Con la Provincia – dicono i militanti - si avrà per legge il ritorno del Tribunale, a pieno titolo, una sanità più vicina al territorio, il comando provinciale dei vigili del fuoco. Inoltre si potranno salvaguardare meglio i marchi commerciali esistenti e crearne di nuovi e di qualità».