La svolta

Vaccini in Lombardia, Salvini: «Entro questa settimana arriva Poste»

Il leader della Lega sulle inefficienze di Aria: «Chi sbaglia paga»

Vaccini in Lombardia, Salvini: «Entro questa settimana arriva Poste»
Politica Bergamo, 22 Marzo 2021 ore 12:36

Matteo Salvini si presenta al centro Avis di Lambrate, nel milanese, per effettuare una donazione di sangue. Gli viene chiesto il punto sulla campagna di vaccinazione in Lombardia e i problemi con la società Aria spa: «Ho sentito Bertolaso, Fontana e la Moratti. Già oggi, senza i vaccini promessi e con i problemi informatici segnalati, la Lombardia è la Regione che ha vaccinato più di tutti in Italia». Il leader leghista sottolinea i risultati delle operazioni di immunizzazione, nonostante le poche dosi e le difficoltà.

Non manca però l'ammissione di alcuni errori nella gestione del piano: «Non sono più ammesse incertezze. Dobbiamo correre, ma in tutta Italia – ha affermato -. Se qualcuno ha sbagliato, ha rallentato o non ha capito, paga, viene licenziato e cambia mestiere, come accade in qualsiasi impresa privata». L'allusione è alla società di Regione Lombardia Aria spa, incaricata di gestire il sistema delle prenotazioni e delle convocazioni. Nelle scorse settimane purtroppo molti anziani si sono visti convocati in centri hub molto distanti dalla loro residenza, con i disagi che si possono immaginare. Senza contare le convocazioni giornaliere in eccesso (vedere il caso di Antegnate lo scorso venerdì) e i molti vaccinandi che addirittura non hanno ricevuto alcun sms.

«L'obiettivo è correre. Entro la settimana dovrebbe arrivare Poste» ha continuato Salvini, riferendosi all'intenzione della Regione di rivolgersi a Poste italiane per le prenotazioni e le convocazioni. In ogni caso sembra che il destino che si profila all'orizzonte per Aria spa non sia dei più rosei: il leader della Lega concorda con la Moratti nell'intenzione di "smantellare" Aria, anche se quello che forse più interessa ai cittadini è l'accelerazione nella campagna di vaccinazione e il miglioramento nella gestione del servizio: solo gli eventi dei prossimi giorni ci faranno capire se la marcia è cambiata.