basta tira e molla

Zona rossa a Natale e Capodanno, Gori: «Se serve la si faccia, ma il Governo si decida»

Il sindaco Gori è anche intervenuto in merito alle polemiche dopo che la folla aveva invaso piazze e strade delle città italiane. «Cittadini diligenti, evitiamo il paternalismo»

Zona rossa a Natale e Capodanno, Gori: «Se serve la si faccia, ma il Governo si decida»
Politica Bergamo, 17 Dicembre 2020 ore 15:11

Il tira e molla che va avanti da giorni sulla zona rossa nazionale in occasione di Natale e Capodanno sta iniziando a infastidire non poco cittadini, commercianti e ristoratori che avrebbero tutto il diritto di programmare le proprie attività con un minimo di preavviso. Seccato è anche il sindaco Giorgio Gori che nel corso della trasmissione Omnibus, in onda su La7, ha detto «Zona rossa? Se serve la si faccia, ma che si decida, mancano pochi giorni. I dati giustificano la scelta, ma siamo a una settimana dal Natale e i cittadini e gli operatori economici non sanno cosa fare».

Il sindaco Gori è anche intervenuto in merito alle polemiche scoppiate all’indomani delle immagini che ritraevano le principali piazze e strade delle città italiane (Milano e Roma su tutte) invase dalle persone. «I cittadini si sono resi molto diligenti, in questi mesi, a fare ciò che il Governo ha deciso – ha sottolineato -. Vorrei che fosse loro risparmiato il rimprovero, che avevo sentito domenica sera e lunedì, contro cittadini presunti irresponsabili, quando era evidentemente loro diritto fare ciò che il Governo aveva deciso fosse concesso fare, in un giorno di sole. Evitiamo il paternalismo».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità