Sponsorizzato

Perché avere una casa domotica nel 2020: comfort e sicurezza

Perché avere una casa domotica nel 2020: comfort e sicurezza
14 Gennaio 2020 ore 08:30

Oggi si sente molto parlare di domotica ma non tutti sanno esattamente di che si tratta. La domotica è quella scienza che si occupa di creare soluzioni tecnologiche che possono rendere automatiche molte operazioni che normalmente l’uomo fa in una casa. In pratica grazie alla tecnologia molti elementi di un’abitazione diventano automatici.

Ad alcuni può apparire come una cosa da film di fantascienza e in effetti fino a qualche tempo fa era proprio così, ma oggi la casa domotica è una realtà e, a differenza di quanto alcuni possano pensare, non una cosa solo per milionari. Dotarsi di dispositivi di domotica che possono rendere la casa intelligente e consentire il controllo da remoto è oggi una cosa all’ordine del giorno, che ha costi anche convenienti se ci si rivolge all’azienda giusta.

Un esempio? Ksenia Security un’azienda che non solo vende i prodotti alle aziende che si occupano di rendere le abitazioni domotiche, ma che ha essa stessa un team di tecnici per occuparsene direttamente. Un leader quindi in questo settore.

Perché rendere una casa domotica?

Comfort

I motivi per trasformare la casa in una casa domotica sono innumerevoli. Innanzitutto per una questione di comfort. L’automatizzazione di alcune funzionalità può davvero rendere la vita più semplice, togliendo il pensiero di alcune operazioni che non sono tanto faticose di per sé, a volte, ma che sono fastidiose perché bisogna ricordarsene. Il controllo da remoto del funzionamento degli impianti presenti in casa permette di gestire molto comodamente tutto senza fatica e senza ansia, evitando ogni dimenticanza o disattenzione.

Sicurezza

Grazie alla domotica la casa è anche più sicura. I sistemi antifurto, antincendio etc. automatizzati garantiscono un maggiore livello di sicurezza per le persone e per la propria abitazione. Poter avere sempre un occhio sulla propria casa (con il videocontrollo ambientale) consente anche di godersi di più la vita fuori casa. È possibile per esempio controllare la chiusura delle tapparelle, delle serrande, della porta d’ingresso. Nel caso di persone anziane o ammalate che vivono da sole, grazie alla domotica è possibile garantire loro maggiore sicurezza e soccorso immediato in caso di bisogno.

Risparmio economico

Una casa domotica è una casa dove si può risparmiare in particolare sulla climatizzazione e sull’illuminazione (ma non solo), attivando e disattivando i sistemi quando non sono necessari. Si può programmare l’accensione e lo spegnimento delle luci di casa, scaldare gli ambienti (anche ogni singola stanza) o raffrescarli, controllare l’irrigazione del giardino, gestire il riscaldamento.

Risparmio di energia

In questo senso la domotica permette anche un maggior risparmio energetico visto che si possono monitorare i consumi, programmare e gestire al meglio ogni impianto. La domotica può essere integrata per esempio all’impianto fotovoltaico o a quello di riscaldamento, alla pompa di calore, al condizionatore etc. Non è un caso se la casa se diventa domotica aumenta il valore dell’immobile e migliora la sua classe energetica. Per ottimizzare la resa in questo senso la cosa migliore sarebbe altresì fare un’analisi con lo scopo di individuare dove ci sono le maggiori perdite energetiche: in ogni caso, comunque, la maggiore eco sostenibilità di questo tipo di abitazioni è innegabile.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia