SixthContinent aiuta le famiglie: come utilizzare i buoni spesa

SixthContinent aiuta le famiglie: come utilizzare i buoni spesa
15 Maggio 2020 ore 08:00

Il Governo Italiano ha messo a disposizione dei comuni 400 milioni di euro diretti ai cittadini in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus e che necessitano di aiuti per la spesa dei beni di prima necessità.

Il Comune e gli enti dei servizi sociali hanno il compito di identificare tra i nuclei familiari quelli più esposti all’emergenza Coronavirus che hanno fatto domanda, ovvero i beneficiari dei buoni spesa, con una particolare attenzione alle famiglie che non hanno alcun sostegno pubblico.

Il cittadino deve fare domanda al comune per ricevere i buoni spesa e gli enti provvederanno ad analizzare i dati di reddito e indicare le famiglie a cui spettano i buoni. Le modalità di erogazione e di ritiro cambiano in base al comune di residenza.

La piattaforma internazionale SixthContinent contribuisce al supporto delle famiglie più bisognose permettendo di ottenere € 30 euro di SXC Ticket da spendere in buoni spesa, un supporto extra da aggiungere al contributo del Governo Italiano.

Contributo SixthContinent: come ottenerlo

SixthContinent è una piattaforma dedicata ai consumatori che permette di guadagnare crediti dagli acquisti e ottenere Shopping Card, Buoni Carburante, Buoni Spesa e molto altro. Tutti gli esercizi commerciali presenti nel sito hanno aderito alla collaborazione con la società SixthContinent e permettono di ottenere dei Buoni per poter acquistare i propri prodotti preferiti.

A seguito dell’emergenza sanitaria Coronavirus e del contributo statale offerto alle famiglie bisognose, SixthContinent vuole contribuire ad aiutare le persone in difficoltà offrendo un maggiore supporto economico.

Attraverso questa pagina https://covid19.sixthcontinent.com/ è possibile compilare un modulo con i propri dati; successivamente vi sarà chiesto di allegare una documentazione che dimostra l’avvenuta consegna dei buoni spesa da parte del Comune di riferimento e così ottenere il SXC Ticket del valore di 30 euro.

Il SXC Ticket verrà accreditato direttamente all’account e può essere utilizzato sul sito di SixthContinent per acquistare una Shopping Card del valore di 30 euro, con la possibilità di scegliere l’esercizio commerciale dove poter usufruire del buono spesa.

La piattaforma ha messo a disposizione 3.000 SXC ticket da donare alle famiglie che necessitano di supporto economico, pertanto verrà assegnato un solo ticket del valore di 30 euro per nucleo famigliare, in modo da poter donare supporto alla maggior parte delle famiglie che richiedono il SXC Ticket.

Come funzionano i buoni spesa dei comuni

I buoni spesa sono utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità e possono essere utilizzati solo negli esercizi commerciali presenti nel comune di riferimento e pubblicati nell’elenco sul sito istituzionale di ogni comune.

Tra gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa di solidarietà troviamo Conad, Coop, Carrefour, Esselunga, Eurospin e Simply. I Buoni Spesa offerti dai comuni non sono frazionabili e non danno diritto a resto.

L’erogazione dei buoni da parte del Governo è valida per i mesi di Aprile e Maggio 2020 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria: la determinazione complessiva del buono varia a seconda dei componenti del nucleo familiare, come indicato nello stato anagrafico di famiglia.

In base al nucleo familiare saranno erogati:

  • Buoni spesa fino a 300 euro per nuclei familiari composti da 1 o 2 persone;
  • Buoni spesa fino a 400 euro per nuclei familiari composti da 3 o 4 persone;
  • Buoni spesa fino a 500 euro per nuclei familiari composti da 5 o più persone.

Molti comuni hanno attivato la consegna dei buoni spesa a domicilio, attraverso enti terzi e protezione civile che provvederanno a consegnare direttamente i buoni spesa a casa. 

I buoni spesa di solidarietà possono essere utilizzati per l’acquisto di:

  • Alimentari;
  • Prodotti per l’igiene della casa e personale. 

Sono esclusi dalla possibilità di acquistare gli alcolici, i superalcolici, le sigarette e tutti i prodotti ritenuti NON di prima necessità.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia