Idee & Consigli
i vantaggi del fotovoltaico

Con il fotovoltaico dai un taglio alla bolletta

Sat&Multimedia illustra gli incentivi in vigore e le tecnologie a disposizione. Il risparmio è sensibile e immediato

Con il fotovoltaico dai un taglio alla bolletta
Idee & Consigli 05 Aprile 2022 ore 15:26

C’è un occhio di riguardo da parte del Governo in materia di promozione delle fonti di energia  rinnovabili, tra le quali rientra a pieno titolo il solare. Lo Stato, infatti, per fronteggiare l’emergenza determinata dalla guerra Russia - Ucraina e tutta la speculazione sul gas nata in seguito al conflitto, ha già predisposto un piano ben articolato atto promuovere il più possibile la diffusione di impianti per la produzione di energia a costo zero (solare, eolico, geotermico ecc.)  nel  Paese. Basta leggere i giornali dei giorni scorsi per evincere questo orientamento green. 

Fonti rinnovabili: i vantaggi del fotovoltaico

«In effetti, chi ha  installato un impianto fotovoltaico sul  tetto della propria abitazione nei mesi scorsi  sta già sperimentando tutti i vantaggi economici che sono conseguenza di questa operazione  - raccontano Alessandro Galmacci e Alessio Ornaghi, rispettivamente titolare e tecnico commerciale di SAT&Multimedia, impresa di Bernareggio operante ormai da diversi anni nel settore degli impianti fotovoltaici  - Con i nostri impianti il risparmio comprovato rispetto alla bolletta normale è almeno del 50%.  Se poi si sceglie di installare anche un sistema di accumulo, allora il risparmio può arrivare all’85%. Se consideriamo che le bollette energetiche oggi sono quasi triplicate rispetto a qualche mese fa, ecco che il risparmio si fa ingente. Non si parla di poche decine di euro, ma di importi ben più elevati che rendono l’investimento molto vantaggioso».

I prezzi 

«Da più parti - affermano i due - ci sentiamo chiedere a quanto ammontano i costi per l’installazione di un impianto fotovoltaico. Ebbene, al momento possiamo confermare che i prezzi dei pannelli si mantengono bassi. Nulla però può fare escludere che, a causa di un certo incremento della domanda, ben presto i listini saranno ritoccati all’insù. 

Se ancora non è stato fatto, dunque, è questo il momento migliore per investire nel fotovoltaico: dalla parte dei consumatori non ci sono solo i prezzi, ma anche le vantaggiose agevolazioni statali adottate proprio per promuovere il più possibile la diffusione degli impianti azionati da fonte rinnovabile».

Bonus statali

L’impianto fotovoltaico è agevolato dallo Stato anche nel 2022 con uno sconto fiscale almeno del 50% grazie agli incentivi del cosiddetto Ecobonus. Con il meccanismo della Cessione del credito con sconto in fattura, inoltre, i clienti possono avvantaggiarsi immediatamente dei benefici, senza doverli spalmare in detrazioni annuali dall’IRPEF di importo uguale. 

L’unica differenza rispetto al passato è che per ricorrere a cessione del credito o sconto in fattura dallo scorso novembre può essere necessaria un’asseverazione».

Finanziamento agevolato

 SAT & Multimedia offre la possibilità di accedere a finanziamenti che fino a 5.000 euro sono a tasso zero. 

A fronte di un prestito di 5.000 euro la restituzione dell'importo a rate, di conseguenza, non sarà gravata da interessi.  E' possibile richiedere anche finanziamenti di importo superiore a questa cifra. In tal caso le condizioni praticate, per quanto non a tasso “0”, sono comunque molto vantaggiose.

Incentivi imprese

Le ultime novità introdotte a inizio marzo con il Decreto Bollette dal Governo introducono un nuovo Fondo Rinnovabili PMI con una dotazione di 267 milioni di euro, nato per favorire l’autoproduzione e quindi l’autoconsumo di energia.  In particolare il fondo sarà utilizzato attraverso il GSE per distribuire contributi a fondo perduto alle imprese che scelgono di realizzare impianti azionati dalle rinnovabili per produrre energia (impianti per la produzione di energia da rinnovabile fino a 200 kW). Oltre agli incentivi citati, le PMI che installano nuovi impianti fotovoltaici hanno anche diritto all’accesso al nuovo Conto Energia che introduce un meccanismo di tariffe incentivanti concordate con il GSE, che decrescono al crescere della potenza installata. 

L’importo massimo della tariffa viene corrisposto per impianti di potenza compresa tra 20 e 100 kW.

Fonti rinnovabili: tecnologie evolute

Un cenno alle tecnologie evolute installate da Sat & Multimedia è indispensabile. L’azienda di Bernareggio, infatti, posa esclusivamente pannelli Sunpower, leader mondiale nel settore dell'energia solare. 

La tecnologia utilizzata attualmente per i pannelli solari installati dall'azienda da Bernareggio è il risultato di anni di ricerca da parte degli ingegneri di Sunpower, spesso coinvolti in progetti "al limite" in collaborazione con la NASA e altre realtà di riferimento nel settore aerospaziale e aeronautico. Sono del produttore statunitense, per esempio, i pannelli montati sugli aerei frutto dei progetti Solar Impulse e Solar Stratos, a propulsione solare, uno dei quali ha già fatto il giro del mondo.

Fotovoltaico: con o senza accumulo?

Per rispondere al quesito, Alessio Ornaghi spiega come funzionano i due impianti. «Nel caso dell’impianto con accumulo l’energia prodotta dai pannelli solari può essere o utilizzata al momento, oppure, se non consumata, immagazzinata nei sistemi di accumulo collegati all’impianto (grosse batterie che conservano l’energia). Grazie all’accumulo l’impianto domestico può continuare a funzionare anche di sera con l’energia prodotta di giorno, riducendo veramente al minimo l’eventuale ricorso alla rete. In questo caso il risparmio complessivo sulla bolletta energetica può attestarsi intorno all’85%. Per quanto riguarda l’impianto senza accumulo, invece, il consiglio è quello di utilizzare la maggior quantità di energia prodotta possibile nelle ore in cui il sistema è più produttivo. Il che significa azionare il maggior numero di elettrodomestici al fine di consumare il più possibile la propria rinnovabile nelle ore di maggiore insolazione. Questa operazione permette di ridurre al minimo l’energia che, inutilizzata da parte del produttore, viene immessa nella rete pubblica perché non vada dispersa. Il risparmio, in questo caso, per l’utente è pari a circa il 50% della bolletta energetica tradizionale».

Fonti rinnovabili: Informazioni

Per informazioni sugli impianti fotovoltaiche, SAT & Multimedia è a disposizione della clientela ai recapiti indicati cliccando qui.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter