Menu
Cerca

Mutuo finalizzato all’acquisto e alla ristrutturazione della casa: come ottenerlo e quali vantaggi offre

Mutuo finalizzato all’acquisto e alla ristrutturazione della casa: come ottenerlo e quali vantaggi offre
Idee & Consigli 13 Febbraio 2021 ore 07:01

Molte volte capita di aver timore di acquistare una casa che necessita di alcuni lavori di ristrutturazione, questo perché, nella, nella maggior parte dei casi, è necessario accendere un ulteriore mutuo per ottenere le somme necessarie e sufficienti per poter coprire anche le spese dei lavori, oltre a quello necessario per pagare l’immobile. In questi casi però è sempre possibile ricorrere ad una particolare forma di mutuo, ovvero il mutuo acquisto più ristrutturazione che consente di ottenere una somma extra utile alla ristrutturazione dell’immobile acquistato. Con il passare del tempo ormai sono tantissimi gli istituti di credito che offrono questa particolare forma di accesso al credito, molto più versatile e funzionale rispetto al classico mutuo a cui siamo abituati. 

Come funziona il mutuo acquisto più ristrutturazione

Nel mercato immobiliare è risaputo che gli immobili più datati e meno curati hanno costi nettamente inferiori rispetto a quelli di ultima generazione. Se hai intenzione di acquistare casa e vuoi risparmiare valuta un mutuo acquisto utile ad una contestuale ristrutturazione della casa in modo da poter acquistare un immobile e rimodernarlo come meglio credi.

Per farlo però è necessario capire come ottenere questo particolare mutuo e quali sono i suoi vantaggi. Per avere un mutuo finalizzato non solo all’acquisto ma anche alla ristrutturazione dell’immobile occorre rivolgersi ad un istituto bancario specializzato anche in questo settore ed esibire tutta la documentazione richiesta, non solo quella concernente l’acquisto immobiliare ma anche quella concernente i lavori da porre in essere. 

Si tratta sostanzialmente del preventivo dell’impresa o del professionista che dovrà svolgere i lavori. 

I vantaggi del mutuo acquisto più ristrutturazione

Il mutuo in questione è decisamente vantaggioso per tutti coloro che hanno intenzione di acquistare una casa e di ristrutturarla. In questo modo infatti si evita di fare una doppia richiesta di un doppio mutuo e pagare un unico canone mensile. Inoltre, prescindendo dalla maggiore comodità di accesso al credito, è doveroso considerare anche che in questo caso i tassi di interesse sono addirittura più convenienti rispetto a quelli previsti ed applicati per i prestiti personali. 

Gli importi erogabili dalle banche

In genere il valore che gli istituti di credito prendono in considerazione per l’erogazione della somma massima erogabile per i lavori, corrisponde al valore dell’immobile al momento della richiesta del mutuo. Tuttavia, i contratti di mutuo possono differire a seconda del diverso istituto di credito, in base alla diversa politica che li governa. 

Ecobonus 110%

È sicuramente possibile affermare che il momento migliore in assoluto per sottoscrivere un contratto di mutuo finalizzato all’acquisto e alla ristrutturazione della casa è questo. Oggi infatti è possibile usufruire anche del cosiddetto ecobonus 110% contenuto nel Decreto Rilancio. Questo particolare bonus permette a chiunque di effettuare alcuni lavori di ristrutturazione praticamente gratis. In questo modo è possibile fare più lavori di ristrutturazione dell’immobile, alcuni finanziati dall’ecobonus 110% e gli altri (quelli che non rientrano nel novero dei lavori finanziabili con l’ecobonus) con i fondi ottenuti dal mutuo acquisto più ristrutturazione. Per avere maggiori dettagli su quali tipologie di lavoro possono essere effettuati mediante l’ecobonus al 110% è consigliabile leggere l’apposita normativa.