Idee & Consigli

Parafarmacie online: come funzionano e quali sono i servizi offerti

Parafarmacie online: come funzionano e quali sono i servizi offerti
Idee & Consigli 20 Settembre 2022 ore 07:00

La parafarmacia è un’attività commerciale simile a una farmacia tradizionale. Più specificatamente, per parafarmacia si intende un esercizio commerciale per la vendita di articoli farmaceutici che non richiedono prescrizione medica e di altre referenze relative alla cura del corpo.

L’apertura delle parafarmacie in Italia è stata resa possibile da un decreto legge che nel 2006 ha dato il via a queste nuove realtà. Come per le farmacie, è il Ministero della Salute a regolarne l’esercizio, definendone i requisiti per vendere medicinali: devono, innanzitutto, ricevere una specifica autorizzazione e un codice identificativo univoco da parte del Ministero, ma anche garantire la presenza di un farmacista nello staff durante l'orario di apertura. È obbligo per il farmacista indossare il camice bianco e fornire consulenza ove richiesta. Inoltre, i farmaci senza prescrizione medica devono essere esposti in uno spazio a parte, nonché ben identificabile. A differenza della farmacia tradizionale, la presenza territoriale delle parafarmacie non è soggetta a vincoli, così come non esistono particolari requisiti per l’apertura di una parafarmacia online, come il caso di Farmacia Uno, se non quelli relativi all’autorizzazione alla vendita di farmaci senza obbligo di prescrizione medica.

Parafarmacie online: come aprire un e-commerce

 

Aprire una parafarmacia online è una scelta imprenditoriale molto redditizia, ma soprattutto non ha regolamentazioni particolari rispetto ad esempio alle farmacie online. L’unico vincolo riguarda la vendita dei farmaci da banco che per essere svolta deve obbligatoriamente corrispondere una parafarmacia fisica ed è inoltre necessario ottenere l’autorizzazione ministeriale alla vendita. Questa autorizzazione consiste nel conseguimento del Logo di Sicurezza Nazionale, che dovrà essere applicato su tutte le pagine web del proprio e-commerce contenenti farmaci. Una volta ottenuto il Logo la parafarmacia online sarà inserita nell’elenco dei soggetti autorizzati alla vendita online di farmaci.

Cosa può vendere una Parafarmacia online

La gamma di prodotti che una parafarmacia online può vendere comprende: integratori alimentari, cosmetici, alimenti per celiaci, prodotti per la cura e la bellezza, dispositivi medici, per fare qualche esempio, ma anche, come già detto, vendere farmaci da banco, a patto di avere un presidio parafarmaceutico fisico collegato e aver ottenuto l’autorizzazione ministeriale. Non è. invece, possibile vendere farmaci che richiedono la prescrizione di una ricetta medica.

 

Per capire se si sta navigando s n sito na parafarmacia autorizzata è bene analizzare i prezzi: se sono troppo bassi, meglio diffidare, poiché il numero dei siti, per lo più stranieri, che vendono farmaci online a prezzi ridotti sono soliti a eludere le leggi Europee e vendere prodotti pericolosi per la salute.

Dal 2015, la Direttiva Europea 2011/62/UE che stabilisce che le farmacie e le parafarmacie italiane sono autorizzate a vendere online i farmaci senza obbligo di ricetta, è stata creata per combattere il commercio online di medicinali “illegali” da parte di Farmacie straniere.

Tutti i farmaci che prevedono la prescrizione con ricetta medica, come già detto, non possono essere acquistati online: il motivo è semplice, questa specifica categoria di medicinali deve essere usata solo sotto lo stretto controllo del medico poiché potrebbero avere pericolosi effetti collaterali o tossici.

I farmaci che si possono acquistare online, dunque senza obbligo di ricetta, si dividono in due categorie: SOP, cioè farmaci senza obbligo di prescrizione, che si possono acquistare su consiglio del farmacista e senza ricetta medica, ma non possono essere esposti sul bancone della farmacia o pubblicizzati. I farmaci OTP, invece, sono acquistabili direttamente dal cliente senza prescrizione o ricetta medica; si tratta nello specifico di farmaci di automedicazione che non sono rimborsabili dal Servizio Sanitario Nazionale e vengono usati per disturbi di breve durata e lievi come ad esempio febbre, problemi intestinali o mal di testa.

I farmaci senza obbligo di ricetta e i farmaci da banco sono riconoscibili, perché contrassegnati da un bollino visibile su tutte le confezioni in cui è riportato per iscritto: “Farmaci senza obbligo di ricetta”.

Servizi della parafarmacia online: pagamento e consegna

Le modalità di acquisto offerte da una parafarmacia online prevedono per la maggior parte dei casi il pagamento attraverso carte di credito, carte di debito, Paypal, bonifico bancario ed, infine, contrassegno.

Un aspetto su cui fare attenzione sono le spese di spedizione: alcune parafarmacie online non le fanno pagare, mentre altre le scontano del tutto al superamento di un certo monte ordine di acquisto. Per quanto riguarda il tempo di consegna, c’è da sottolineare che alcune parafarmacie online garantiscono la consegna rapida in 24 ore senza costi aggiuntivi rispetto alle normali spese di spedizione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter