Idee & Consigli

Tapis roulant, come utilizzarlo al meglio in casa

Tapis roulant, come utilizzarlo al meglio in casa
Idee & Consigli 10 Febbraio 2023 ore 08:31

Alla base del benessere fisico vi è una sana alimentazione e una costante attività fisica: numerosi sono i benefici che quest’ultima apporta non solo a livello fisico ma anche psicologico: basta una semplice corsa o una camminata a passo veloce fatti con costanza, per bruciare grassi e calorie in un tempo non esagerato. 

Che si svolga all’aperto o in casa la parola d’ordine è: “muoversi”, per questo, sempre più persone, optano per l'acquisto di un tapis roulant per poter svolgere attività fisica comodamente a casa. 

Inoltre, grazie a portali specializzati, è possibile trovare una vasta gamma di modelli e anche sconti per poter così acquistare un tapis roulant elettrico in offerta

Affinché venga utilizzato in maniera corretta, bisogna però seguire alcuni piccoli accorgimenti che abbiamo raccolto in questo articolo.

Tapis roulant: quali caratteristiche deve avere

Il tapis roulant, è davvero il più popolare degli attrezzi ginnici conosciuti dai frequentatori di palestre, che può essere usato anche tranquillamente a casa. 

Si tratta di una macchina motorizzata dotata di un nastro che può essere utilizzato per camminare o correre a velocità variabile. 

Il tapis roulant è composto da una piattaforma sulla quale si cammina, un motore per la regolazione della velocità e un display per visualizzare le informazioni sullo sforzo effettuato. 

Il nastro di solito è dotato di un sistema di inclinazione regolabile, che consente al runner di poter simulare la corsa in salita.

Per scegliere il migliore è importante considerare alcune caratteristiche fondamentali: innanzitutto, l'inclinazione del tappeto deve essere regolabile, così da poter aumentare la difficoltà dell'allenamento in base alla propria resistenza. 

Altro elemento importante è la velocità massima raggiungibile dal tapis roulant: più è elevata, più si potrà sfruttare anche per sessioni di allenamento più intense. 

Un'altra caratteristica da prendere in considerazione sono i programmi preimpostati: alcuni modelli consentono di impostare diversi tipi di allenamento e monitorare i progressi con grafici e tabelle. 

Infine, bisogna verificare che il tapis roulant abbia un motore potente e sia dotato di numerosi sensori per monitorare battito cardiaco, calorie bruciate e altri parametri fisiologici durante l'allenamento.

Tapis roulant: quali benefici apporta

Il tapis roulant offre una vasta gamma di benefici per la salute, sia fisici che mentali: oltre a facilitare un dimagrimento evidente, corsa e camminata infatti bruciano calorie e grassi in base sempre alla velocità e distanza impiegate, permette di tonificare gambe, glutei e polpacci

Diminuendo la velocità e incrementando la pendenza del nostro tappeto, si andrà ad aumentare il tempo di lavoro ma soprattutto la contrazione muscolare, rassodando i punti critici.

Non solo, combatte anche la cellulite, perché anche soltanto la camminata veloce sul tapis roulant permette di rassodare i muscoli, agevolare l'ossigenazione dei tessuti e favorire la circolazione sanguigna.

Una corsa sul tapis roulant inoltre aiuta a mantenere un cuore sano e articolazioni in forma: fare esercizio su un tappeto può aiutare a migliorare la forza cardiovascolare, ridurre il rischio di malattie croniche, aumentare la resistenza muscolare e fornire un allenamento ad alta intensità in modo più sicuro con risultati eccellenti sulla resistenza fisica, rendendo attive le articolazioni e la densità ossea.

In generale bisogna allenarsi sempre in maniera graduale sul tapis roulant per non affaticarsi troppo e subito; per questo è meglio iniziare con una pendenza lieve, alternandola magari a una fase di pianura, ogni 5 minuti.

Il corpo esegue sicuramente un movimento similare alla classica camminata all’aperto, con un ammortizzazione migliore; sul tappeto, infatti, si riduce di molto l’impatto sulle articolazioni rispetto all'asfalto, considerato anche che la base d’appoggio è sempre piana senza buche o crepe del terreno.

Quindi, per chi volesse cominciare ad allenarsi partendo da zero o riprendere l’attività dopo del tempo, il tapis roulant è la soluzione più consona. 

L’importante è cominciare in maniera leggera, con una semplice camminata aumentando pian piano l’esercizio fisico, fino ad arrivare alla corsa con superamento di 6,5 km di velocità.

Fondamentale è la fase di riscaldamento iniziale per poi concludere l’allenamento con qualche esercizio di stretching.

Per un esercizio efficace, occorre sempre controllare la postura da assumere durante la corsa, deve essere eretta con sguardo fisso senza girarsi per non cascare in avanti, con pianta del piede ben poggiata sulla base.

Prestare sempre attenzione se si hanno problemi alla schiena, ginocchia o caviglie perché caricando troppo il peso sulle articolazioni, si rischierebbe di aggravare la situazione.

Dettaglio importante riguarda l'idratazione: a seconda della temperatura dell'ambiente in cui si corre, bisogna ricordarsi di bere molto, avendo quindi sempre a disposizione una borraccia con acqua o bevanda isotonica. 

Al giorno d’oggi qualsiasi tapis roulant, tra quelli più completi, possiede comode postazioni dove riporla.

Piccoli dettagli utili riguardano poi l’abbigliamento da usare sul nostro tapis roulant: sono valide le stesse scarpe, da esterno e interno; però, qualora si pensi di usarle esclusivamente per il tapis roulant, allora meglio optare per scarpe più leggere con meno ammortizzazione in quanto la base del tappeto è già ammortizzata e meno rigida dell'asfalto.

Alla fine dell'allenamento, se avete scelto la corsa, rilassatevi in maniera graduale con 5 minuti pieni di camminata lenta e 10 minuti abbondanti di stretching finale.

 
Redazione a cura di LinkEasy

Seguici sui nostri canali