Menu
Cerca

Vacanze, come sarà l'estate del 2021

Vacanze, come sarà l'estate del 2021
Idee & Consigli 07 Maggio 2021 ore 13:34

L’estate è alle porte e gli italiani cominciano a chiedersi cosa sia permesso fare e cosa no, vista la pandemia ancora in atto. Rispetto allo scorso anno c’è un grosso vantaggio, rappresentato dalla campagna vaccinale che procede spedita, e che fa prevedere, stando ai dati forniti dagli esperti, di arrivare all’inizio dell’estate con buona parte delle persone che vogliono vaccinarsi con la prima dose fatta. Considerata dunque l’attuale situazione, e tenendo presente che non bisogna abbassare la guardia, scopriamo come sarà l’estate del 2021. 

Le misure da rispettare

Con l’avanzare dei vaccini la situazione migliora, i contagi calano e quindi ci si potrà muovere con più sicurezza. Bisogna comunque rispettare ugualmente le misure di contenimenti, quindi le mascherine sono ancora obbligatorie, bisogna evitare affollamenti nei luoghi chiusi e avere molta cura dell’igiene. Queste misure si sono rivelate efficaci e bisogna continuare a rispettarle per evitare i contagi. 

Un’altra misura che al momento è stata ancora mantenuta è il coprifuoco, tema che però sta suscitando molti contrasti. Infatti, da un lato molti vogliono abolirlo, dall’altro ci sono politici che hanno intenzione di mantenerlo in vigore anche durante l’estate. Ovviamente il settore turistico preme per l’abolizione. 

Green pass Nazionale

Una delle novità principali studiate dal governo in vista dell’arrivo dell’estate è il green pass nazionale, che sarà disponibile dalla seconda metà di maggio. Il pass consentirà ai cittadini europei di trascorrere le vacanze nella Penisola. 

Si tratta di un certificato che attesta l’avvenuta vaccinazione -con entrambe le dosi e solo con i vaccini autorizzati dall'Ema, o l’avvenuta guarigione dal Covid oppure un tampone con esito negativo effettuato 48 ore prima del viaggio. 

Quali vacanze privilegiare

Sarà consentito andare al mare, come è già accaduto lo scorso anno. Per ciò che concerne gli stabilimenti balneari il decreto legge sulle riaperture si rifà alle disposizioni regionali dell’anno scorso, oppure a quelle che alcune regioni hanno emanato nell’anno corrente. 

Le vacanze da privilegiare, come suggeriscono gli esperti, sono quelle in Italia, e sono in tanti a seguire il consiglio, tanto che stanno arrivando tantissime prenotazioni in molte regioni. 

Le scelte di soggiorno spaziano fra case vacanze, appartamenti, oppure hotel, come https://www.hoteldaniela.it/it/, che offre tutti i comfort per vivere una vacanza stupenda e indimenticabile anche con la famiglia. Le strutture dotate di ampia spazi all’aperto e che offrono la possibilità di fare escursioni in mezzo alla natura sono decisamente quelle su cui puntano maggiormente i viaggiatori. 

Si potrà anche andare all’estero, solamente però verso quei Paesi fruibili per motivi turistici, in modo particolare verso quelli facenti parte dell’Unione Europea, ma anche verso altri in cui l’ingresso è consentito. A questo proposito, sempre per consentire spostamenti sicuri, dalla seconda metà di giugno sarà disponibile anche il green pass europeo, un documento speciale che permetterà ai turisti di spostarsi da un Paese all'altro senza quarantena, a patto però che siano guariti dal Covid, o che siano vaccinati o negativi a un tampone. 

Come abbiamo visto, le vacanze si potranno fare, e la situazioni migliorerà ancora grazie al proseguimento della campagna vaccinale.