Scuola
Il Decreto Aiuti

Arriva il "docente esperto": prenderà 400 euro al mese più degli altri insegnanti

Lo stipendio cresce di 5600 l'anno, dopo aver superato tre corsi di formazione triennali. Ma solo per ottomila prof

Arriva il "docente esperto": prenderà 400 euro al mese più degli altri insegnanti
Scuola Bergamo, 04 Agosto 2022 ore 19:06

Un aumento di 400 euro al mese. E’ quanto prevede il Decreto Aiuti Bis varato dall’uscente governo Draghi per i cosiddetti “docenti esperti”. Figure che in realtà non esistono ancora. Ma che verranno sviluppate a partire dal prossimo anno.

Si tratta di una svolta storica per il mondo della scuola pubblica. Per la prima volta, si introduce una sorta di premio alle carriere e ai livelli qualitativi degli insegnanti.

Dall’anno scolastico 2023/2024, dice il decreto che accompagna la legge 79, sarà introdotta la formazione incentivata per tutti i docenti. E questa nuova figura, che manterrà le stesse mansioni e funzioni degli attuali insegnanti, però con un particolare in più. Completando tre corsi triennali di formazione con esito positivo potrà diventare “docente esperto”. Di conseguenza, il suo stipendio crescerà di 5650 euro l’anno (400 euro al mese) fino alla fine della carriera.

Diciamolo subito, non si tratterà di un’iniziativa generalizzata. Il governo ha stabilito che i beneficiari della nuova qualifica non potranno essere più di ottomila l’anno. Per ora.

I prof "esperti" saranno selezionati tra i docenti di ruolo che «abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili», dice il decreto.

Prevista anche una "una tantum" accessoria, da stabilire con i contratti e quantificata tra il 10 e il 20 per cento, per chi completa un singolo percorso triennale.

Il “docente esperto” avrà un solo vincolo: rimanere nella stessa scuola per almeno tre anni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter