Scuola
Nuove nomine

Università di Bergamo, sono Paternoster e Del Bò i due nuovi direttori di Dipartimento

I professori sono stati eletti, rispettivamente, direttori di Lettere, Filosofia, Comunicazione e di Giurisprudenza

Università di Bergamo, sono Paternoster e Del Bò i due nuovi direttori di Dipartimento
Scuola Bergamo, 27 Giugno 2022 ore 17:22

Sono Alfredo Paternoster e Corrado Del Bò i nuovi direttori di Dipartimento dell'Università degli studi di Bergamo. Paternoster, professore ordinario di Filosofia del linguaggio, guiderà per il triennio 2021-2024 il Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione, mentre Del Bò (professore ordinario di Filosofia del diritto) quello di Giurisprudenza.

Corrado Del Bò

«Auguro buon lavoro ai direttori, che ringrazio per la disponibilità e il senso di servizio – si è congratulato il rettore prof. Sergio Cavalieri –. Saranno alla guida di due dipartimenti di estremo valore per l’ateneo e per il territorio in un momento storico molto importante. In un contesto di profondo mutamento, stiamo, infatti, elaborando il nuovo piano strategico, che esplicherà la sua efficacia nella definizione della nuova offerta formativa, delle aree di ricerca e terza missione sulle quali puntare».

Le aree di ricerca del nuovo direttore Alfredo Paternoster sono la filosofia analitica del linguaggio e della mente, in particolare le teorie dei concetti, la filosofia della percezione, le semantiche cognitive, i fondamenti epistemologici delle scienze cognitive, le teorie della coscienza, autocoscienza e del sé. Numerose le sue pubblicazioni, tra cui due recenti monografie.

Alfredo Paternoster

Corrado Del Bò, invece, studia le teorie della giustizia, il rapporto tra ordinamento e religioni, il turismo come fenomeno sociale. Alunno del Collegio Ghisleri di Pavia, dove ha compiuto i suoi studi universitari, è membro di diversi comitati scientifici, tra cui il Centro Studi Politeia di Milano, ed è autore di numerose pubblicazioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter